Museo Marittimo di Hong Kong

 

Informazioni generali del Museo Marittimo di Hong Kong

Nome in cinese: 海事博物馆, pronuncia cinese:Hǎishì bówùguǎn

Tempo consigliato per la visita: 1 – 2 ore

Trasporto: Arrivarci a piedi

Orari di apertura:

Data Orari
Lunedì - Venerdì 9:30 – 17:30
Sabato, Domenica e Festivi 10:00 – 19:00

* Il museo resta chiuso i primi due giorni del Capodanno Cinese

Biglietti d’ingresso:

Biglietti Prezzo
Standard HKD 30 - € 3.18
Ridotto (senior 65+, ragazzi al di sotto dei 18 anni, studenti a tempo pieno e persone disabili) HKD 15 - € 1.60

 

 

Introduzione del Museo Marittimo di Hong Kong

Museo Marittimo di Hong Kong
Museo Marittimo di Hong Kong

Il Museo Marittimo di Hong Kong è un istituto educativo senza scopo di lucro finanziato dalla comunità marittima internazionale e dal governo di Hong Kong.

Il museo è stato aperto nel settembre 2005 presso la Murray House di Stanley, una ricostruzione di uno dei primi edifici del XIX secolo del periodo coloniale britannico, (l'edificio era stato smantellato pietra su pietra, immagazzinato in un sito rurale per oltre un decennio e poi riassemblato attorno a un moderno edificio in cemento armato che si affacciava su Stanley Bay) ma si successivamente è trasferito nel 2013 al Pier 8, nel cuore del Central Harbour Waterfront.

 

La struttura del Museo Marittimo di Hong Kong

Galleria antica
Galleria antica

Il museo era all’inizio diviso in due gallerie, la galleria antica e la galleria moderna, le quali esponevano più di 500 oggetti tra cui modelli di navi antiche e moderne, dipinti, ceramiche, merci commerciali e documenti di spedizione. Il modello di una barca di 2000 anni fa di ceramica della dinastia Han era uno dei punti salienti del museo.

Un altro prezioso tesoro del museo un rotolo di pittura a inchiostro dell'inizio del XIX secolo, lungo 18 metri, che racconta come il viceré dei due Guang, Bailing, risolse il problema della pirateria sulla costa del Guangdong tra il 1809 e il 1810. Uno dei momenti salienti è la battaglia di Lantau in cui le forze navali imperiali hanno combattuto il pirata più famoso di Hong Kong, Cheung Po Tsai (Zhang Baozai).

L'antica galleria rappresentava le fortune della navigazione cinese durante i tempi antichi e dinastici. Illustrava anche come i vicini d'oltremare della Cina e le nazioni commerciali occidentali avessero plasmato insieme la storia marittima dell'Asia.

La galleria moderna ha esplorato i fattori storici e l'imprenditoria cinese che hanno reso Hong Kong un esempio di successo in ambito marittimo, coprendo gli sviluppi nella progettazione navale e la specializzazione che hanno cambiato il volto dell'industria marittima mondiale e alla quale il porto di Hong Kong ha dovuto adattarsi.

Galleria moderna
Galleria moderna

Oggi il Museo è stato rinnovato e trasferito al Pier 8. Attrae 100.000 visitatori all'anno ed espone, su 4.400 metri quadrati, più di 1.200 oggetti in 13 gallerie su tre livelli, tutte affacciate in modo univoco sul vivace Victoria Harbour.
 

Il Museo Marittimo di Hong Kong è una vivace istituzione culturale dedicata alla conservazione, alla raccolta e all'esposizione di oggetti che raccontano la storia del commercio e del mare a Hong Kong e nel delta del fiume Pearl.

Situato in posizione strategica sul pittoresco Victoria Harbour al Central Pier No. 8, questo museo ospita 15 gallerie, oltre a uno spazio per mostre ed eventi speciali, un centro risorse, un bar sul tetto e un negozio di souvenir.

Gli spazi della galleria sono pieni di alcuni dei più interessanti oggetti del patrimonio culturale di Hong Kong. I temi esplorati nelle gallerie includono: il patrimonio marittimo cinese, il commercio di Canton, la Costa dei pirati, il porto di Hong Kong, l'evoluzione del moderno mondo marittimo cinese, le relazioni con l'estero, le comunicazioni marittime, le carte nautiche, navigazione e pilotaggio, usi ricreativi dell'acqua, il mondo sottomarino, i suoni del mare, la navigazione di oggi, lo sviluppo portuale e la sicurezza in mare, e l’arte marittima cinese.

 

Punti salienti del Museo Marittimo di Hong Kong

Parte del rotolo dipinto
Parte del rotolo dipinto

Uno dei punti salienti del museo è un rotolo dipinto che raffigura gli eventi storici della pirateria in Cina. Il rotolo è uno dei reperti storici più importanti di Hong Kong e uno dei gioielli della collezione del museo.

È stato dipinto all'inizio del XIX secolo da un artista sconosciuto per commemorare la sconfitta dei pirati che vagavano per le acque intorno al Guangdong nella metà del periodo di Jiaqing (1796-1820).

Il rotolo è ben visibile nella nuova Galleria dei banditi del mare, oltre all'originale, i visitatori del museo hanno il possibilità di esaminare minuziosamente una versione digitalizzata del rotolo.

 

Altri punti salienti includono quattro dipinti realizzati a Macao alla fine del XVIII secolo, denominati "Dipinti Gentiloni". Sono dipinti di Macao, Whampoa (Huangpu), Guangzhou e Zhaoqing, arrivati ​​a Rio de Janeiro, in Brasile nel 1810, e successivamente ceduti alla corte imperiale portoghese, dove rimasero fino al 2010, quando furono acquistati per la popolazione di Hong Kong grazie ad una donazione di Fairmont Shipping.
 

Sala espositiva del Museo
Sala espositiva del Museo

Il magnifico cannone "generale" nella galleria dei banditi del mare del Bacino del Pacifico fu catturato a Humen nel primissimo scontro della prima guerra dell'oppio nel 1841.

Riportato in Gran Bretagna, inizialmente conservato nella Torre di Londra e successivamente come ornamento da giardino, fu acquistato dal Museo Marittimo di Hong Kong nel 2010 grazie a una donazione, e riportato quindi alle sue acque originarie.

Generosi donatori e finanziatori hanno assicurato che le gallerie del museo siano oggi piene di cimeli della lunga, importante, varia e intrigante storia marittima di Hong Kong - dalla primissima carta nautica moderna di Hong Kong (sconosciuta fino a quando il Museo Marittimo di Hong Kong ha contribuito a identificarla nel 2007), attraverso lo sbalorditivo matrici di ritratti di navi e modelli di navi, a uno dei primi cronometri moderni che hanno aperto il mondo marittimo globalizzato moderno, e a un windsurf utilizzato da Hayley Chan Hei Man di Hong Kong nei Giochi Olimpici del 2012.
 

Reperto del Museo
Reperto del Museo

Le gallerie hanno oltre 25 schermi interattivi che utilizzano la tecnologia più recente per presentare ai visitatori la vasta gamma di storie e argomenti al centro della storia marittima di Hong Kong e del mondo.

Il Museo Marittimo di Hong Kong mira a promuovere la storia e il patrimonio marittimo di Hong Kong, della Cina e dell’Asia, e mette in evidenza il ruolo vitale che le navi e il mare svolgono nel nostro passato, presente e futuro.

Offre inoltre visitatori una varietà di programmi pubblici tra cui visite guidate, laboratori, discorsi pubblici e attività scolastiche, comunitarie e familiari.

 

Come arrivare al Museo Marittimo di Hong Kong

 A piedi

Dalla stazione MTR di Hong Kong dista soli 6 minuti a piedi, mentre da Central dista 9 minuti.

Uno dei rotoli dipinti
Uno dei rotoli dipinti

Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Can’t find what you’re looking for?
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi