Monastero di Pelkor Chode

 

Informazioni generali del Monastero di Pelkor Chode

Nome cinese: 白居寺, pronuncia cinese: Báijū Sì

Biglietto ingresso: 60 CNY

Orari: 9:00 - 19:00

Trasporto

Dalla stazione degli autobus di Shigatse ci sono autobus ogni ora dalle 08:30 alle 19: 00 tutti i giorni per la contea di Gyangze.

Tempo consigliato per visita: 2-3 ore

 

Introduzione del Monastero di Pelkor Chode

Stupa Kumbum del Monastero di Pelkor Chode
Stupa Kumbum

Il monastero di Pelkor Chode o monastero di Palcho si trova nel nord-est di Gyantse a 3900 metri sul livello del mare. Il Monastero di Pelkor in lingua tibetana significa "monastero del buon auspicio". Fu costruito per la prima volta all'inizio del XV secolo e ci vollero 10 anni per completarlo. Poichè è stato costruito quando diverse scuole religiose erano in conflitto in Tibet, oggi le scuole Sakyapa, Kadampa e Gelukpa del buddismo tibetano coesistono in esso. Ogni scuola ha da cinque a sei "Dratsang", o college, nel monastero.
 

Il monastero di Pelkor Chode occupa una posizione straordinaria nella storia del buddismo tibetano. Presenta un misto di pagoda e monastero, il cui stile architettonico riflette la caratteristica tipica dei monasteri tra la fine del XIII secolo e la metà del XV secolo. L'architettura più simbolica del monastero è lo Stupa Kumbum, che è composto da nove piani e 77 sale, con un totale di 10000 statue di Buddha disposte tra sale, nicchie e affreschi, da cui il soprannome di "Bodhi Stupa". Il monastero di Pelkor Chode è anche noto per le sue sculture e murali distintivi.

 

Storia del Monastero di Pelkor Chode

Il monastero di Palkhor fu costruito dal principe Rabton Kunzang Phak e dal primo Panchen Lama Kedrub Je nella prima metà del XV secolo. Kedrub Je nei suoi primi anni studiò il buddismo con i monaci eminenti sakya e divenne rapidamente maestro buddista esperto in Pancavidya. Nel 1413, per predicare il buddismo a Gyantse, Kunzang Phak invitò Kedrub Je a presiedere gli affari del buddismo. Iniziò a costruire il monastero di Pelkor nel 1418 d.C. e fu completato nel 1425 d.C. Il monastero è per l'architettura tibetana a tre piani con la sommità piatta, con la disposizione a mandala.
 

Nel 1904 per la seconda spedizione britannica in Tibet, gli inglesi attaccarono Gyantse e poi occuparono il monastero di Pelkor. Gli inglesi nel monastero rubarono un gran numero di reliquie culturali, le scritture e così via nel monastero, il tempio buddista fu adibita a sala da pranzo. Dopo la battaglia, gli inglesi uccisero molti tibetani e occuparono l'intera città di Gyantse.
 

Prima della riforma democratica nel 1959, il monastero di Pelkor ospitava 1500 monaci, presieduti dal monaco della setta gelug. Nel 1977, la Cina ha stanziato fondi per la manutenzione completa del monastero di Pelkor e le parti riparate sono state aperte nel dicembre 1979. Nel 1998 il monastero di Pelkor è stato elencato come il quarto lotto di unità di protezione delle reliquie culturali chiave nazionali.

 

Strutture principali del Monastero di Pelkor Chode

Interno del Monastero di Pelkor Chode
Interno del Monastero di Pelkor Chode

Lo Stupa Kumbum

Lo stupa Kumbum è un sito da non perdere quando ti trovi nel monastero di Pelkor. È chiamato come il "re delle pagoda". La pagoda alta 32 metri ha nove piani con 77 sale, 108 porte, nicchie e sale dei sutra. Oltre ad ammirare gli enormi affreschi, c'è anche molto altro da vedere, come le sue varie statue di Buddha in argilla, bronzo e oro. Lo stupa Kumbum è come un museo di statue di Buddha.
 

Il tempio principale

Il tempio principale del monastero si chiama Tsulaklakang, un edificio a tre piani, in cui sete colorate sono appese alle finestre, lanterne di burro di yak illuminano la parte posteriore del tempio e al centro è custodita la statua in bronzo di Sakyamuni. Il secondo piano ha due sale laterali che custodiscono sculture in argilla realistiche e varie Manjuist e Arhats. Oltre 100 costumi dell'opera tibetana sono realizzati con tessuti di seta tra cui arazzi, ricami e broccati introdotti dall'entroterra cinese delle dinastie Ming e Qing.
 

Gli affreschi

Un'altra attrazione famosa del monastero di Pelkor Chode sono i suoi murali, che manifestano diversi aspetti della religione buddista, come il buddismo esoterico, la storia di Buddha, Bunsen. La retroilluminazione è l'elemento ornamentale più prominente degli affreschi, che consiste in luce sulla testa e luce sul corpo. La controluce a forma di barca, a nicchia, ovali e a forma di U sono ampiamente utilizzati nella decorazione di affreschi, che emanano un senso di solennità e grazia.

 

Come arrivare al Monastero di Pelkor Chode

 In pullman:

Il monastero di Pelkor Chode (白居寺) si trova nel centro della contea di Gyangtse, a 100 km a est di Shigatse.
 

Dalla stazione degli autobus di Shigatse ci sono autobus ogni ora dalle 08:30 alle 19: 00 tutti i giorni per la contea di Gyangze. Alla stazione di arrivo, il monastero è a pochi minuti di distanza.

Panorama del Monastero di Pelkor Chode
Panorama del Monastero di Pelkor Chode

Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Can’t find what you’re looking for?
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi