Tempio di Jokhang

 

Informazioni generali del Tempio di Jokhang

Nome cinese: 大昭寺, pronuncia cinese: Dàzhāo Sì

Biglietto ingresso: 85 CNY

Orari: 7:30 – 11:30 (aperto per i pellegrini e credenti)
11:30 – 17:30 (aperto ai turisti)

Trasporto

Puoi raggiungerlo a piedi o prendere l'autobus n. 7, 8, 20, 22, 23, 25, 28 o 29 per Chongsaikang (冲赛康).

Tempo consigliato per visita: 2-3 ore

 

Introduzione del Tempio di Jokhang

Situato a circa 1000 metri a est del Palazzo del Potala, il Tempio di Jokhang è l'architettura più antica e sacra di Lhasa con una lunga storia di 1400 anni. Essendo il centro spirituale e l'ultima destinazione del pellegrinaggio per i tibetani, attira molti pellegrini.
 

Incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2000 come parte del Palazzo del Potala, l'architettura esistente più splendente costruita nel periodo Tubo, il monastero di Jokhang è stato ricostruito e ampliato più volte prima di assumere la forma che vediamo oggi.

 

Storia del Tempio di Jokhang

Porta Principale del Tempio di Jokhang
Porta Principale del Tempio di Jokhang

Conosciuto in tibetano anche come Tsuglhakhang, il tempio di Jokhang è la struttura religiosa più venerata del Tibet costruita dal re Srongtsen Gampo nel VII secolo.
 

A quel tempo Srongtsen Gampo, per mantenere i rapporti pacifici con i vicini, prese in sposa la principessa nepalese Bhrikuti e successivamente come seconda moglie la principessa cinese Wencheng della dinastia Tang. Entrambe le principesse portarono in dote ognuna una statua di Buddha Sakyamuni. Per ospitare le due statue il re fece costruire due templi: il tempio di Ramoche e il tempio di Jokhang.

 

Leggende del Tempio di Jokhang

Ci sono molte leggende legate all'origine del tempio di Jokhang e della città di Lhasa. Si dice che per trovare un luogo per il tempio, il re lanciò il suo anello davanti a sé con la promessa di costruire un tempio dove sarebbe atterrato l'anello. Inaspettatamente, l'anello cadde in un lago dove improvvisamente emerse uno stupa bianco. Così il re usò migliaia di montoni che portarono sabbia e terra per riempire il lago e vi costruì un tempio.

Interno del Tempio di Jokhang
Interno del Tempio di Jokhang

In un'altra versione della leggenda, la regina Bhrikuti fondò il tempio per installare la statua che aveva portato e la regina Wencheng scelse il sito secondo la geomanzia cinese e il Feng Shui. Il lago fu riempito, lasciando un piccolo stagno ora visibile come un pozzo alimentato dall'antico lago e un tempio fu costruito sull'area riempita.
 

La terza versione, forse anche la più diffusa, è che la costruzione del tempio di Jokhang è legata alla principessa Wencheng. Quando i governanti del regno trasferirono per la prima volta la capitale a Lhasa, la principessa Wencheng aveva scoperto che l'intero altopiano aveva la forma di una strega, mentre il lago al centro, era proprio nella posizione del "cuore della strega". Per contrastare le forze del male, un grande tempio doveva essere costruito sul lago. Il re seguì il suo suggerimento e fece costruzione un tempio. A quel tempo, il principale metodo di trasporto in Tibet era quello di trasportare sabbia e terra con montoni. In questo modo, il lago è stato riempito e su di esso è stato costruito il Tempio di Jokhang.
 

Infatti, il nome di "Lhasa" deriva proprio dal tempio di Jokhang. All'inizio, Lhasa era chiamata "Rasa". "Ra" significa montone mentre "Sa" si riferisce alla terra.

 

Tempio di Jokhang di Oggi

Il Tempio di Jokhang è un complesso in legno a quattro piani con una sommità dorata. In piedi nella sua piazza, si può vedere l'intero complesso. Sulla piazza ci sono due steli, una che registra un'alleanza tra il re del Tibet e l'imperatore dei Tang, l'altra che ritrae l'insegnamento della popolazione locale per prevenire e curare il vaiolo.
 

Nella parte orientale del cortile sono presenti file di lucerne votive. Queste luci intermittenti forniscono un percorso che conduce fino alla sala principale. La sala principale, vecchia di oltre 1.300 anni, è il santuario più antico del complesso. Sopra l'ingresso principale, c'è una Ruota del Dharma affiancata da due cervi. Questo rappresenta l'unità di tutte le cose e simboleggia lo stesso Sakyamuni.
 

La statua di Sakyamuni all'età di 12 anni si trova al centro della sala. È stato dorato molte volte e decorato in modo elaborato con gioielli tipici del Tibet. Le statue del re Songtsem Gampo, della principessa Wen Cheng e della principessa Bhrikuti si trovano al secondo piano.

 

Come arrivare al Tempio di Jokhang

 In pullman:

Il tempio di Jokhang (大昭寺) si trova nel centro di Lhasa. Puoi raggiungerlo a piedi o prendere l'autobus n. 7, 8, 20, 22, 23, 25, 28 o 29 per Chongsaikang (冲赛康).

Panorama del Tempio di Jokhang
Panorama del Tempio di Jokhang

Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Can’t find what you’re looking for?
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi