Viaggio con visita ai Panda e alle Montagne Gialle

13 Giorni Pechino/Xi'an/Chengdu/Hangzhou/Huangshan/Shanghai

Tra i tanti tesori che la Cina ha da offrire, uno è particolarmente carino e simpatico: si tratta del Panda Gigante. Indiscusso simbolo della Cina, potrete osservarlo da vicino con un viaggio di 14 giorni in Cina per vedere i Panda. L’ itinerario che vi proponiamo, include anche delle classiche destinazioni turistiche imperdibili del Paese, ed è l’itinerario Cina 14 giorni a Pechino, Xi’an, Chengdu, Hangzhou, Huangshan e Shanghai. Inoltre, incluso in questo tour c’è una visita alle Montagne Gialle, che rende il tour Cina 14 giorni con visita ai Panda Giganti e Montagne Gialle un pacchetto davvero interessante anche per chi si reca in Cina per la prima volta.

Price Rrom $ 2766 Fai Richiesta
Punti Vendita
  • Itinerario di Giorno in Giorno

  • Mappa Tour

  • Albergo

  • Quotazione

Chiudi Tutto
Itinerario di Giorno in Giorno
Giorno 1 Arrivo a Pechino
Arrivo a Pechino e trasferimento all'albergo.

Benvenuti in Cina! Una volta atterrati a Pechino e usciti dall’aeroporto, la guida e l’autista vi daranno una calorosa accoglienza e vi accompagneranno all’hotel selezionato per voi.

Giorno 2 Pechino
La Grande Muraglia di Juyongguan e la Tomba di Dingling.

Oggi, dopo la prima colazione continentale in albergo, andrete a visitare la Grande Muraglia di Juyongguan. Situata circa 60 km a nord dal centro città, è raggiungibile in 1h e 45 minuti di macchina. Questa sezione della Grande Muraglia è una delle più famose, poiché nel suo mezzo è situata un’alta piattaforma chiamata “Piattaforma delle Nuvole”, una costruzione in marmo bianco, nata per ospitare degli edifici sulla sua sommità, ma che sono stati distrutti da un incendio. Una porta ad arco penetra nella piattaforma, e, una volta fatto accesso al suo interno, sulle pareti della porta potrete vedere ancora scolpite chiaramente statue di figure buddiste e scritture sutra.

Terminata la visita alla Grande Muraglia di Juyongguan, l’autista e la guida vi accompagneranno a visitare la Tomba di Dingling, situata 23 km ad est dal passo di Juyongguan. Arriverete dopo circa 40 minuti di macchina. Dingling è la tomba funeraria congiunta del tredicesimo imperatore Zhu Yi Jun e delle sue due imperatrici. Zhu Yi Jun salì al trono all'età di soli 10 anni e regnò per 48 anni fino alla sua morte, all'età di 58 anni. Ci vollero 6 anni per costruire la tomba Dingling, che copre un'area di 180.000 metri quadrati. La particolarità di questa tomba è che il suo Palazzo Sotterraneo è l'unico delle tombe Ming scavati finora, e più di 3.000 pezzi di reliquie culturali sono stati portati alla luce.

Terminata la visita rientrerete in hotel per il pernottamento.

Grande Muraglia di Juyongguan
Grande Muraglia di Juyongguan
Tomba di Dingling
Tomba di Dingling
Colazione
Pranzo
Giorno 3 Pechino
La Piazza Tienanmen, la Città Proibita ed il Palazzo d’Estate.

Oggi visiterete la famosa Piazza Tienanmen, dopo aver terminato la prima colazione in hotel. La Piazza Tienanmen prende il nome dalla Porta Tienanmen, letteralmente “Porta della Pace Celeste”, situata a una delle sue estremità. Qui, nel 1949 il Presidente Mao annunciò la fondazione della Repubblica Popolare Cinese, e da allora è diventato il simbolo della Nuova Cina.

Terminata la visita alla Piazza, entrerete nella Città Proibita (chiusa ogni lunedì), la residenza imperiale delle dinastie Ming e Qing. Per rappresentare il potere supremo dell'imperatore, dato dal Cielo, il luogo in cui viveva è stato trasformato simbolicamente nel centro del mondo, per questo tutte le porte e le sale importanti della Città Proibita sono state disposte simmetricamente sull'asse centro-nord della vecchia Pechino. Questo perché si pensava che il paradiso fosse Polaris (la stella polare), l'unica stella apparentemente stazionaria nel cielo settentrionale.

Infine, vi sposterete 20 km a nord ovest della città (circa 30 minuti con mezzi privati), per visitare il Palazzo d’Estate. Questo immenso giardino, residenza estiva degli imperatori e delle imperatrici delle dinastie Ming e Qing, è coperto per 3/4 dalle acque del Lago Kunming. Nel 1755, un bue di bronzo, visibile ancora oggi, fu posto vicino alle sue sponde, seguendo una tradizione che attribuisce ai buoi poteri di controllo delle inondazioni.

Terminata la visita al Palazzo d’Estate, è previsto il rientro in hotel.

Piazza Tienanmen
Piazza Tienanmen
Città Proibita
Città Proibita
Colazione
Pranzo
Giorno 4 PechinoXi’an
Visita del Tempio del Cielo e partenza da Pechino per Xi'an con il treno veloce.

L’ultima attrazione che visiterete a Pechino sarà il Tempio del Cielo. Terminata la colazione in hotel, la guida e l’austista vi accompagneranno a circa 5 km a sud dal centro di Pechino (10 minuti in macchina), dove inizierete la visita al Tempio, famoso per essere uno dei più grandi complessi di altari in Cina. Un tempo questo era un luogo in cui gli imperatori facevano sacrifici, rendevano omaggio ai loro antenati e, durante il solstizio d'inverno, pregavano il cielo per dei buoni raccolti.

I colori che vedrete hanno un significato cosmologico. Le porte, le pareti e i pilastri del tempio sono rossi, a indicare la regalità cinese. Le colonne rosse sono sempre e solo utilizzate per edifici imperiali; erano vietati nelle case ordinarie e i proprietari di case rischiavano di essere condannati a morte. Tutti i tetti sono coperti con piastrelle smaltate blu scuro, che sono un forte riflesso del cielo azzurro e del paradiso.

Terminata la visita, verrete trasferiti in stazione dove prenderete il treno verso Xi’an (treno stimato G349 15:13/19:42). Una volta giunti a destinazione, l’autista e la guida (che parla italiano), vi accoglieranno e vi accompagneranno in hotel.

Tempio del Cielo
Tempio del Cielo
Stazione Ferroviaria di Pechino
Stazione Ferroviaria di Pechino
Colazione
Giorno 5 Xi’an
L'Esercito di Terracotta, la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica, la Grande Moschea di Xi’an ed il Quartiere Musulmano.

Dopo la prima colazione di oggi, la guida e l’autista vi accompagneranno a vedere il famoso Esercito di Terracotta. Situato a circa 40 km a ovest dal centro città (1h di macchina), l’Esercito di Terracotta è una meraviglia che ancora oggi racchiude diversi misteri, e che fa parte di un intricato mausoleo realizzato per proteggere il primo imperatore della Cina nell'aldilà. Dal momento della scoperta della prima statuetta nel 1974,  migliaia di soldati di argilla, ognuno con espressioni facciali uniche e posizionati in base al grado, sono venuti alla luce. Sebbene oggi le statuette siano tutte in gran parte grigie, le piccole macchie di vernice rimaste su di esse suggeriscono che fossero decorate con colori vivaci, che sono stati polverizzati una volta venuti a contatto con l’aria.

Successivamente, visiterete la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica associata al monaco buddista cinese Xuanzang (602-664), che viaggiò in India e riportò in Cina numerosi sutra e statue buddiste. La Grande Pagoda dell’Oca Selvatica ospita le scritture, i sutra e i testi che il monaco raccolse durante i suoi viaggi nella terra santa buddista. La leggenda vuole che un gruppo di monaci buddisti non avesse carne da mangiare. Mentre alcune oche selvatiche volavano sopra le loro teste, un monaco sperò che il Bodhisattva fornisse loro un po’ di carne; a quel punto, l’oca davanti precipitò a terra. I monaci credettero che questo fosse un segno che avrebbero dovuto essere più pii. Decisero di rinunciare a mangiare carne e stabilirono una pagoda nel punto in cui l’oca era caduta. Da qui il nome della Pagoda.

Dopo la visita alla Grande Pagoda dell’Oca Selvatica, verrete trasferiti alla Grande Moschea di Xi’an, una considerevole reliquia culturale islamica, che combina perfettamente la tradizione cinese con gli stili architettonici islamici. A differenza di altre moschee nel mondo, questa moschea è un insieme di edifici, che includono piani, torri, padiglioni, palazzi, ecc. All’esterno degli edifici lo stile cinese è preponderante, tuttavia, all'interno la Grande Moschea rispecchia perfettamente il mondo musulmano. Qui sono ospitate anche molte collezioni di scritture musulmane, e vengono organizzati spesso festival e attività della tradizione islamica. Ogni venerdì, nella Grande Moschea viene ospitata la "Grande Salah". Se volete assistere all’atmosfera di multiculturalità che si può respirare in questo luogo, non potete perderla.

Infine, visiterete il Quartiere Musulmano, una storica strada di mercato a Xi’an, risalente a più di 1.000 anni fa. Famosi sono i suoi caratteristici snack locali. Poiché i venditori sono devoti musulmani come i loro antenati, qui non troverete né carne di maiale né l’alcool, perché è proibito dal dogma islamico. Le bancarelle e i ristoranti sono pieni di dolci, frutta secca, carne alla brace, pane e caramelle. Assicuratevi di provare le specialità locali come il Roujiamo (manzo o agnello marinato in un panino di grano) e lo Yangrou paomo (pane pita inzuppato nella zuppa di agnello). Infine, vi suggeriamo di provare anche le torte di frutta di cachi e il riso fritto con cavoli e peperoni sottaceto.

Terminata la visita, sarete riaccompagnati in albergo.

Esercito di Terracotta
Esercito di Terracotta
Grande Pagoda dell'Oca Selvatica
Grande Pagoda dell'Oca Selvatica
Colazione
Pranzo
Giorno 6 Xi’anChengdu
Partenza da Xi'an per Chengdu con il treno proiettile.

Terminata la prima colazione, la guida e l’austista vi incontreranno in albergo per accompagnarvi in stazione, dove prenderete il treno per Chengdu (treno stimato D1937 14:10/17:40). Una volta giunti a destinazione, troverete ad accogliervi la guida (che parla inglese) e l’autista, che vi accompagneranno in albergo. 

Colazione
Giorno 7 Chengdu
La Base di Ricerca e Allevamento del Panda Gigante di Chengdu, il Vicolo Largo e Stretto, il Mercato di Jinli ed il Tempio di Wuhou.

In mattinata, dopo la colazione continentale in albergo, verrete trasferiti alla Base di Ricerca e Allevamento del Panda Gigante di Chengdu, situata 25 km a nord dal centro città, ci impiegherete circa 30 minuti con mezzi privati a raggiungerla. La struttura non si presenta solo come il più importante centro di ricerca scientifica sui panda del mondo, ma è anche la casa di oltre 100 panda giganti. Potrete camminare tranquillamente per la base attraverso i sentieri incorniciati da bambù e osservare da vicino panda giganti di diverse età mentre mangiano bambù, giocano tra di loro, e si arrampicano sugli alberi. Se siete fortunati, potrete anche osservare le femmine di panda che allattano i loro cuccioli nelle stanze del nido! C'è anche un museo del panda molto esaustivo, dove potrete imparare altre curiosità scientifiche su questi simpatici animali.

Nel pomeriggio, verrete accompagnati a visitare il Vicolo Largo e Stretto. Situato all'incrocio di Via Jinhe, nel distretto di Qingyang e nell'elenco del progetto di protezione storica e culturale di Chengdu, Vicolo Largo e Stretto ospita molti cortili tradizionali, o Siheyuan. I cortili tra i vicoli si sono sviluppati abbastanza bene durante la dinastia Qing. Tuttavia, sono stati costruiti con architetture in stile occidentale alla fine della dinastia Qing; e durante il periodo della Repubblica di Cina i proprietari dei cortili furono rimpiazzati da famiglie nobili, e da allora la struttura dei vicoli è rimasta quella che è possibile vedere ancora oggi.

La prossima visita, sarà al famoso Mercato di Jinli, dove verrete rapiti dalle frizzanti strade piene di deliziosi spuntini locali, curiosi manufatti, interessanti spettacoli popolari e altre attività. Coprendo un'area di oltre 30.000m², questa strada è lunga circa 550m. Questa strada presenta le architetture in stile Sichuan occidentale della Dinastia Qing. Qui si tengono regolarmente vari spettacoli, come matrimoni tradizionali, spettacoli di musica popolare, drammi popolari, spettacoli in costume, ecc. La sua particolarità più attraente è che qui i turisti possono assaggiare vari cibi tipici di Chengdu e spuntini locali, come i Noodles di gelatina trasparente in salsa di peperoncino rosso, serviti solitamente con olio di sesamo o erbe come il coriandolo; il Tofu Mapo, servito in una salsa a base di peperoncino e fagioli e condito con carne macinata come maiale o manzo; e gli Wonton, ravioli con pasta sottile fatta di farina di frumento, e ripieni di pollo, anatra o parti di maiali, solitamente serviti in zuppa.

Infine, oggi visiterete il Tempio di Wuhou, dedicato a Zhuge Liang, il Marchese Wu (Wuhou) del Regno di Shu nel Periodo dei Tre Regni (220 - 280). Zhuge Liang era un eccellente politico, militarista, diplomatico e astronomo. Inoltre, il Tempio di Liu Bei, l'imperatore di Shuhan, e il suo mausoleo sono siti storici ben noti all'interno di questo grande punto panoramico.

Terminata la visita, rientrerete in albergo per il pernottamento.

Panda Gigante
Panda Gigante
Vicolo Largo e Stretto
Vicolo Largo e Stretto
Colazione
Pranzo
Giorno 8 ChengduHangzhou
Visita del Buddha Gigante di Leshan e partenza da Chengdu per Hangzhou con il volo.

Oggi, dopo la colazione continentale in albergo, visiterete l’ultimo punto di interesse di Chengdu, il Buddha Gigante di Leshan. Il Buddha gigante di Leshan è la statua di Buddha più alta del mondo realizzata in pietra, raffigurata in una scogliera sul monte Lingyun. La sua costruzione iniziò nel 713 d.C. durante la dinastia Tang, per volere di un monaco cinese di nome Haitong, che sperava che il Buddha avrebbe calmato le acque agitate che affliggevano le navi mercantili che viaggiavano lungo il fiume. Un’altra peculiarità di questa statua è il suo sistema di drenaggio intelligente. Diversi accessi di drenaggio sono nascosti nei capelli, nel colletto, nel petto e nei fori nella parte posteriore delle orecchie e del torace del Buddha, preservando l’opera da gravi erosioni e invecchiamento.

Terminata la visita, verrete accompagnati in aeroporto per prendere il volo per Hangzhou (volo stimato 3U8921 20:55/23:35). Una volta arrivati, vi daranno il benvenuto l’austista e la guida (parlante inglese).

Buddha Gigante di Leshan
Buddha Gigante di Leshan
Scultura di Buddha
Scultura di Buddha
Colazione
Giorno 9 HangzhouHuangshan
Una Crociera sul Lago dell’Ovest, il Parco di Huagang, la Via Hefang e l’Antica Farmacia Hu Qing Yu Tang. Partenza da Hangzhou per Huangshan con il treno ad alta velocità.

Oggi, dopo la prima colazione in albergo, andrete a visitare il Lago dell’Ovest insieme alla guida e all’autista. Situato a soli 6 km ad ovest dal centro città, lo raggiungerete in circa 15 minuti con mezzi privati.

Durante la Crociera sul Lago dell’Ovest, potrete ammirare l'isola artificiale di Gu Shan, un giardino sviluppato dall'imperatore della Dinastia Qing, Qianlong, per puro piacere personale. Un altro grande punto d’interesse sono le Tre piscine che rispecchiano la luna, che si trova a sud dell’Isola del Piccolo Paradiso. Le Tre piscine sono in realtà le tre piccole pagode di pietra che sorgono dal lago e le loro aree acquatiche circostanti. Questo scenario è così famoso da essere raffigurato dietro la banconota da 1 rmb.

Una volta terminata la crociera, verrete trasferiti al Parco di Huagang, dove potrete ammirare stagni pieni di carpe dai colori scintillanti e fiori di peonie a grappoli e profumatissimi. Il luogo è così surreale e pacifico che ha ispirato molti poeti del passato.

Dal parco passerete poi a esplorare la Via Hefang, la strada più famosa e meglio conservata della città di Hangzhou, che rappresenta la vecchia storia e mostra la cultura popolare locale. Visitando questa strada trafficata ma di grande interesse, potrete ammirare edifici antichi e negozi storici, comprare qualche souvenir e assaporare gli snack locali. Di particolare interesse è l’Antica Farmacia Hu Qing Yu Tang. Costruita nel 1874 da Hu Xueyan, questa farmacia è allo stesso tempo un negozio di erboristeria e un museo di medicina tradizionale cinese. Oltre a osservare lo stile caratteristico delle antiche architetture, è anche interessante leggere l'essenza del tesoro cinese quale è la medicina, imparare molti aneddoti di alcuni celebri medici cinesi, e sperimentare di persona la tecnologia farmaceutica, se siete interessati.

Terminata la visita, la guida e l’austista vi accompagneranno in stazione dove prenderete il treno per Huangshan (treno stimato D3397 16:20/18:16). Una volta arrivati, sarete accolti in stazione dall’austista e la guida (parlante inglese), che vi accompagneranno nell’hotel selezionato per voi.

Villaggio Antico di Xizhou
Lago dell’Ovest
Lago dell’Ovest
Colazione
Giorno 10 Huangshan
Il Monte Huangshan (Montagna Gialla).

Oggi vi consigliamo di fare un’abbondante colazione in albergo, poiché andrete a visitare l’impegnativo Monte Huangshan. Situato a 60 km dal centro città, ci impiegherete circa 1 ora e mezza a raggiungerlo. Una volta arrivati, prenderete la funivia alla stazione di Yungu Cable Station per salire fino in cima alla montagna. Il primo monte che vedrete sarà il Picco Iniziare a credere, una delle 36 piccole vette della catena montuosa Huangshan. Resterete sopraffatti dal paesaggio mozzafiato su cui  affiorerete. Affacciato su scogliere in tre direzioni, questo picco è abbracciato da rocce pittoresche, pini verdeggianti e paesaggi incantevoli tutto l'anno. Sul versante occidentale lungo il pendio si ergono rigogliosi pini: contorti, vigorosi, e torreggianti.

Successivamente, visiterete il Xihai Grand Canyon, la zona panoramica più bella e incontaminata del Monte Huangshan, nonché destinazione perfetta per gli escursionisti accaniti. Quest’area panoramica è stata aperta al pubblico nel 2001 e rimane pura e incontaminata. Un famoso percorso escursionistico porta i visitatori in cerchio intorno al Xihai Grand Canyon. Partendo dal Padiglione delle Nuvole Disperse, i visitatori attraverseranno l’Area della Nuvola Bianca, il Ponte delle Fate e infine raggiungeranno l’Area del Mare Celeste. Questa impegnativa avventura all'aria aperta offre numerose visite turistiche e servizi fotografici. Il Xihai Grand Canyon è anche rinomato per il suo paesaggio misterioso con nuvole fluenti, antichi pini, montagne ripide e formazioni rocciose uniche.

Infine, la sera, assisterete al un tramonto che vi lascerà senza fiato dal Padiglione delle Nuvole Disperse.

Farete poi il check-in all’hotel sul Monte Huangshan dove pernotterete.

Montagne Gialle
Montagne Gialle
Funvia nelle Montagne Gialle
Funvia nelle Montagne Gialle
Colazione
Pranzo
Giorno 11 HuangshanShanghai
Visita del Villaggio Hongcun e partenza da Huangshan per Shanghai con il treno.

Oggi, vi alzerete di buona lena, ma ne varrà la pena! Andrete infatti a vedere l’alba sulla cima del monte Huangshan. Ricordatevi di portare con voi la macchina fotografica perché sarà davvero un’esperienza unica nel suo genere. Terminati gli scatti, rientrerete in hotel per la colazione.

Dopo colazione, scenderete a valle con la funicolare, e vi dirigerete verso il Villaggio Hongcun, che dista 35 km circa da lì (45 minuti di macchina). Con il suo ambiente sereno e le caratteristiche tradizionali, il Villaggio Hongcun è elencato come uno dei 10 villaggi più affascinanti della Cina ed è stato iscritto nella lista del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO nel 2000. Risalente alle dinastie Ming e Qing, il Villaggio Hongcun è un villaggio tradizionale cinese costruito sull’acqua eccezionalmente ben conservato, con 140 vecchi edifici residenziali rimasti dalla storia.

Ha un sistema idrico ben sviluppato per portare l'acqua a scorrere in tutto il villaggio. Conosciuto anche come "Villaggio cinese nell'immagine", i paesaggi urbani del villaggio di Hongcun sono sviluppati in armonia con l'ambiente naturale, utilizzando il geomantico principio del Feng Shui. Il villaggio è organizzato in modo particolare a forma di bue: la Collina Leigang è la testa, e due vecchi alberi torreggianti in piedi formano le corna del bue. Quattro ponti sul torrente sono le gambe, mentre le case dei villaggio formano il corpo. All'interno di questo "corpo", il flusso tortuoso dalla diga rappresenta gli intestini, lo Stagno della Luna è lo stomaco e il Lago del Sud è la pancia.

Terminata la visita, verrete trasferiti alla stazione per prendere il treno per Shanghai (treno stimato G7314 17:28/20:30). La guida (che parla italiano) e l’autista vi accoglieranno e vi accompagneranno in hotel, dove potrete riposarvi.

Villaggio Hongcun
Villaggio Hongcun
Stazione Ferroviaria di Huangshan
Stazione Ferroviaria di Huangshan
Colazione
Giorno 12 Shanghai
Il Giardino del Mandarino Yu, la Città Vecchia del Giardino del Mandarino Yu, l'Ex Concessione Francese, il Quartiere di Xintiandi ed il Bund.

Dopo la colazione mattutina, partirete subito alla volta del Giardino del Mandarino Yu (chiuso ogni lunedì). Situato in centro città, questo giardino è un giardino privato costruito durante il periodo della Dinastia Ming. Al suo interno, sono ospitati svariate attrazioni, come i padiglioni a metà lago, i ponti a zig-zag, così come le tavole e le iscrizioni orizzontali. Per accedere al giardino, dovrete attraversare il Ponte delle Nove Curve, in cui il numero nove è simbolico della cultura cinese. Da qui, potrete scattare un’iconica foto del tradizionale giardino in stile cinese con sullo sfondo l'edificio moderno più famoso della città: la Torre di Shanghai.

Successivamente, passeggerete per la Città Vecchia del Giardino del Mandarino Yu, adiacente al giardino. Questa zona di shopping è apprezzata sia dai visitatori che dai residenti locali di Shanghai. Gli edifici sono costruiti nello stile tradizionale cinese e ci sono artisti che mostrano le arti e i divertimenti tradizionali cinesi. La casa da tè Huxinting, situata accanto al mercato, fu costruita durante la Dinastia Qing (1644-1911) ed è un posto fantastico per rilassarsi, gustare il tè cinese e osservare la gente. Il mercato è un ottimo posto per socializzare con la gente del posto, mangiare spuntini locali e acquistare oggetti unici da regale i vostri amici e familiari.

Verrete poi accompagnati a visitare l'Ex Concessione Francese. Una delle principali attrazioni di questa zona dal fascino europeo, è l'ex residenza di Soong Ching Ling, costruita nel distretto di Xujiahui sulla strada Huaihai nel 1843. Oggi l'area ha un piccolo museo che ospita diversi artefatti relativi alla politica cinese fino alla fondazione della RPC, come diversi quadri e oggetti dell’epoca, e ex macchine utilizzate da funzionari statali.

Verrete poi accompagnati a conoscere i Shikumen, ovvero le residenze tradizionali di Shanghai nel Quartiere di Xintiandi. Il Quartiere di Xintiandi, presenta tradizionali Shikumen ed è un'icona di Shanghai. Quest’area concentra cultura, stile, ristorazione e moda. Inoltre, quest’area ha un’alto valore storico. È infatti il luogo in cui si tenne il primo congresso del Partito Comunista Cinese.

L’ultima tappa di oggi sarà il Bund, la strada più famosa di Shanghai, e probabilmente della Cina. Il Bund è noto per i suoi monumentali edifici in stile europeo, costruiti per lo più negli anni '20 e accuratamente rinnovati e conservati. Mostrando stili architettonici che vanno dal neo-classico all'imitazione del Rinascimento, gli edifici hanno pilastri massicci, cupole, facciate pesanti e torri dell'orologio. Tra i più noti ci sono la sontuosa sede del Governo Municipale del Popolo, l'ex Banca di Hong Kong e Shanghai, la Torre dell'Orologio e il Negozio dell'Amicizia.

Giardino del Mandarino Yu
Giardino del Mandarino Yu
Bund
Bund
Colazione
Pranzo
Giorno 13 ShanghaiItalia
Visita al Villaggio Antico di Zhujiajiao e ritorno in Italia.

Oggi, dopo colazione, farete il check-out dall’albergo e vi dirigerete a visitare il Villaggio Antico di Zhujiajiao. Situato a circa 50 km dal centro città, questo villaggio è ben noto in tutto il Paese, grazie alla sua storia di oltre 1.700 anni. Coprendo un'area di 47 chilometri quadrati, la piccola città a forma di ventaglio, considerata la Venezia di Shanghai, brilla come una perla luminosa nel paesaggio di laghi e montagne. Si dice che visitare l’Antico Villaggio di Zhujiajiao senza vedere i ponti significhi che non sei stato affatto a Zhujiajiao! I ponti qui sono caratteristici e antichi, costruiti durante le dinastie Ming e Qing. L'antica città di Zhujiajiao è completamente collegata da 36 delicati ponti in diverse forme e stili, dal legno alla pietra al marmo. Il caratteristico ponte Fangsheng è il ponte di pietra più lungo, più grande e più alto, e fu costruito nel 1571. Sul ponte si trova una tavoletta di pietra chiamata Dragon Gate Stone, che è incisa con 8 draghi attorcigliati che circondano una perla splendente. In cima al ponte ci sono 4 leoni di pietra realistici.

Terminata la visita, verrete accompagnati in aeroporto, dove prenderete il vostro volo di rientro in Italia. Buon viaggio!

Villaggio Antico di Zhujiajiao
Villaggio Antico di Zhujiajiao
Ritorno in Italia
Ritorno in Italia
Colazione
Fine dei Servizi
Mappa Tour

Albergo
Città Elenco Hotel a 5 Stelle Elenco Hotel a 4 Stelle
Pechino Sunworld Dynasty Hotel Beijing Wangfujing Jianguo Qianmen Hotel
Xi'an Tianyu Gloria Grand Hotel Xi'an Titan Jincheng Art Hotel
Chengdu Minyoun Chengdu Dongda Hotel Yinhe Dynasty Hotel
Hangzhou Landison Plaza Hotel Best Western Plus Meiyuan Hotel
Huangshan Huangshan International Hotel Huangshan International Hotel
Shanghai Hua Ting Hotel And Towers Ambassador Hotel
Quotazione
Il prezzo del tour è basato su per persona e in USD

Note:

coolPer il tuo bambino o neonato, contattaci per un prezzo scontato.

Modulo Richiesta

 
 
Articoli con * sono obbligatori

Inclusione nei prezzi:

Esclusione dai prezzi:

Personalizza il Tuo Tour
Qualsiasi sezione del pacchetto turistico può essere fatta su misura dal nostro consulente professionale e amichevole.
Personalizza Ora
Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Prezzo da
2766 USD
QUICK ENQUIRY
Hai domande?
Articoli con * sono obbligatori
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi