Visita alle Gemme dello Yunnan e ai Panda Giganti

15 Giorni Pechino/Xi’an/Chengdu/Lijiang/Kunming/Guilin/Shanghai

Venite a scoprire in 2 settimane una Cina contrastante, con un patrimonio storico, culturale e naturale che vi lascerà a bocca aperta. Il viaggio nello Yunnan e Cina con visita ai Panda Giganti di due settimane vi poterà alla scoperta della muraglia cinese a Pechino, una capitale storica ancora profondamente radicata nel passato. Andrete poi a visitare Xi’an e il suo misterioso Esercito di Terracotta. Questo itinerario Cina 15 giorni con visita nello Yunnan e ai Panda Giganti prevede una tappa a Chengdu, la terra dei simpatici panda, dove potrete osservarli da vicino prima di dirigervi nella provincia dello Yunnan, considerata più bella della Cina, dove scoprirete siti emblematici e anche regioni più remote e autentiche. Il tour finirà nella moderna Shanghai, che vi regalerà atmosfere magiche e indimenticabili. Unitevi a noi in questo tour dello Yunnan 15 giorni a Pechino, Xi’an, Chengdu, Lijiang, Kunming, Guilin e Shanghai, e vi faremo scoprire questo meraviglioso Paese a tutto tondo!

Price Rrom $ 2110 Fai Richiesta
Punti Vendita
  • Itinerario di Giorno in Giorno

  • Mappa Tour

  • Albergo

  • Quotazione

Chiudi Tutto
Itinerario di Giorno in Giorno
Giorno 1 Arrivo a Pechino
Arrivo a Pechino.

Benvenuti in Cina! La guida e l’austista vi accoglieranno calorosamente all’uscita dell’aeroporto, e vi accompagneranno in albergo, dove potrete riposarvi o decidere di esplorarne i dintorni, poiché il resto della giornata sarà libero. 

Giorno 2 Pechino
La Piazza Tienanmen, la Città Proibita, il Palazzo d’Estate.

Dopo colazione, inizierete le visite della giornata da Piazza Tienanmen, situata nel cuore della città. Questa piazza è la piazza più grande al mondo, ed è stata testimone di molti eventi nel passato, il più importante dei quali fu la fondazione nel 1949 della Repubblica Popolare Cinese da parte dell’allora presidente Mao. Questa enorme piazza aperta ospita il Monumento degli Eroi del Popolo e il Mausoleo del presidente Mao.

Terminata la visita alla Piazza Tienanmen, entrerete nella Città Proibita (chiusa ogni lunedì), l’antica residenze imperiale di 24 imperatori e imperatrici delle dinastie Ming e Qing. Se osservate attentamente, scoprirete che le creste di ogni tetto, rigorosamente giallo, sono sormontate da figure di creature mitiche. Feroci e temibili, sembrano pronte a divorare tutto il crinale. Ma a cosa servivano? Secondo gli architetti, queste strane creature potevano impedire al tetto di scivolare. Inoltre, il numero e le dimensioni delle creature sulla gronda indicano l'importanza dell'edificio. Quando si visita il palazzo reale, può essere molto interessante contare gli animali sulla grondaia e capire esattamente quanto fosse importante l'edificio.

Terminata la visita alla Città Proibita, verrete trasferiti a circa 20 km a nord ovest dal centro città. In 40 minuti di macchina circa, raggiungerete il Palazzo d’Estate, la residenza estiva degli imperatori e delle imperatrici. Con una superficie di 293 ettari, è costituito principalmente dalla Collina della Longevità e dal lago Kunming. Vi si possono trovare oltre 3.000 architetture di giardini reali con vari stili, che sono approssimativamente suddivisi in tre aree, in particolare l'area amministrativa, quella residenziale e quella panoramica. Ai piedi della Collina della Longevità si trova il Lungo Corridoio che si estende per 700 metri. Le travi del corridoio sono decorate con oltre 8.000 dipinti colorati, i cui temi sono paesaggi, uccelli, fiori, pesci e personaggi storici (le figure nei dipinti derivano dagli antichi classici della letteratura cinese), e che contribuiscono alla sua fama di corridoio più affascinante del mondo.

Terminata la visita rientrerete in hotel per il pernottamento.

Piazza Tienanmen
Piazza Tienanmen
Città Proibita
Città Proibita
Colazione
Pranzo
Giorno 3 Pechino
Il Tempio del Cielo e la Muraglia Cinese di Juyongguan.

Oggi, dopo la prima colazione continentale in albergo, visiterete il Tempio del Cielo, che ospita un caratteristico altare da cui gli imperatori delle dinastie Ming e Qing adoravano il cielo e pregavano per abbondanti piogge e buon raccolto. Situato 4 km a sud-est dal centro città (15 minuti in macchina), il Tempio del Cielo è il più grande altare sacrificale al cielo del mondo, oltre a essere il più grande dei quattro templi situati a Pechino. Copre un’area di 2.700.000 metri quadrati, ed è quindi più grande della Città Proibita. Il Tempio è stato aperto al pubblico nel 1918, e da allora ha accolto un gran numero di visitatori.

Terminata la visita al Tempio del Cielo, la guida e l’autista vi accompagneranno a visitare la Muraglia Cinese di Juyongguan. Situata a nord ovest della città, ci impiegherete circa 2 ore di macchina per coprire i 60 km che vi separano da essa. La sezione della Grande Muraglia di Juyongguan ospita uno dei tre passi più grandi dell’intera Muraglia. Le mura che si possono ammirare oggi, sono state costruite all'inizio della Dinastia Ming (1368-1644), e sono state successivamente restaurate. La valle dove si trova il passo Juyong è molto ripida e scoscesa, perciò questa sezione della muraglia è considerata la più ripida e pericolosa. Il Passo di Juyongguan è stato in passato una roccaforte militare, servendo da barriera contro gli invasori e molte battaglie sono state combattute qui. Oggi, la Grande Muraglia di Juyongguan costituisce uno splendido punto panoramico, con bellissimi fiori e alberi rigogliosi che colorano le montagne circostanti.

Terminata la visita alla Muraglia, verrete riaccompagnati in hotel.

Grande Muraglia di Juyongguan
Grande Muraglia di Juyongguan
Tempio del Cielo
Tempio del Cielo
Colazione
Pranzo
Giorno 4 PechinoXi'an
Trasferimento da Pechino a Xi'an.

Dopo colazione, farete il check-out dall’hotel. L’autista e la guida vi accompagneranno in stazione, dove prenderete il treno per Xi’an (treno stimato G57 14:00/18:24). Una volta giunti a destinazione, incontrerete l’autista e la guida (che parla italiano) e verrete accompagnati in hotel.

Colazione
Giorno 5 Xi’an
L'Esercito di Terracotta, la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica, la Piccola Pagoda dell’Oca Selvatica ed il Quartiere Musulmano.

Oggi vi consigliamo di fare una buona e sostanziosa colazione in albergo, poiché i punti d’interesse che visiterete sono davvero numerosi! Inizierete recandovi 40 km a est della città (1 ora e mezza con mezzi privati), per visitare l’Esercito di Terracotta, una delle più grandi meraviglie mai realizzate al mondo. Commissionato dal primo imperatore della Cina, Qin Shihuang, per proteggerlo nella sua vita ultraterrena, questa favolosa opera si compone di oltre 8.000 guerrieri, cavalli e carri a grandezza naturale, rimasti sotterrati in 3 fosse per più di 2.000 anni, fino a quando furono scoperti da un contadino locale nel 1974. Osservando questo spettacolo di precisissimo artigianato, non potrete fare a meno di restare meravigliati dall'alta ambizione dell'imperatore Qin Shihuang e dalle abilissime capacità degli antichi artigiani cinesi: ogni statuetta è infatti unica, ciò significa che non ne troverete una identica a un’altra. I vestiti, le espressioni facciali e le posture sono state studiate con una cura estrema affinché ogni statuetta risultasse unica.

Terminata la visita all’Esercito di Terracotta, vi dirigerete alla Grande Pagoda dellOca Selvatica. Situata in città, questa pagoda si trova al centro del Tempio Da Ci'en. La storia della pagoda iniziò durante la dinastia Tang, quando il famoso monaco, traduttore e viaggiatore Xuanzhang, trascorse 17 anni viaggiando attraverso 100 Paesi per raccogliere reliquie buddiste, compresi 657 tipi di sutra. Una volta tornato in patria arruolò altri 50 monaci e studiosi per aiutarlo a tradurre 1.335 volumi di sutra dal sanscrito al cinese. Il monaco pregò l'imperatore Gaozong di permettergli di costruire una pagoda buddista nel Tempio Da Ci'en, per ospitare tutte le reliquie collezionate durante i suoi viaggi. Poiché Xuanzhang era l'attuale abate del tempio ed era uno studioso molto rispettato in tutto il Paese, l'imperatore Gaozong concesse la sua richiesta la costruzione della Grande Pagoda dell'Oca Selvatica iniziò. L'edificio originale fu completato nel 652 d.C. ed era fatto di terra battuta con una facciata esterna in pietra. La sua funzione principale era quella di ospitare i sutra e le statuette di Buddha portate in Cina dall'India da Xuanzhang.

Dopo aver visitato la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica, visiterete la Piccola Pagoda dellOca Selvatica (chiusa ogni marte). Costruita nel 707 d.C. durante il regno della Dinastia Tang, è più giovane rispetto alla sua sorella più antica che avete visitato prima. Ha 15 piani e una forma a spirale. La base semicircolare ha aiutato la struttura a resistere al terribile terremoto del 1487. Nonostante l’intensità del terremoto, lo stress è stato distribuito equamente, il che ha evitato il crollo della struttura. Il terremoto causò delle crepe nell'edificio che furono risanate da un terremoto successivo. Questo fenomeno è ancora oggi chiamato dalla popolazione locale "guarigione magica".

Visiterete infine il Quartiere Musulmano, un’area davvero caratteristica di Xi’an, dove le reminiscenze di un passato multiculturale grazie alla Via della Seta riecheggiano ancora oggi, poiché la maggior parte della popolazione che abita qui è diretta discendente di commercianti provenienti da Paesi musulmani. Tra queste vie potrete assaggiare spuntini locali autentici e deliziosi, come il Rou Jia Mo (hamburger cinese) di manzo o montone, gli Yangrou Paomo, spaghetti in stile nord-occidentale, i Chuan, arrosticini di carne d’agnello speziata, e molti altri spuntini che vi faranno venire l’acquolina in bocca e che non vi deluderanno.

Terminata la visita, l’autista e la guida vi accompagneranno in hotel dove potrete godere di un meritato riposo.

Esercito di Terracotta
Esercito di Terracotta
Grande Pagoda dell'Oca Selvatica
Grande Pagoda dell'Oca Selvatica
Colazione
Pranzo
Giorno 6 Xi’anChengdu
Visita alla Cinta Muraria di Xi'an e partenza da Xi'an per Chengdu con il treno.

Oggi, dopo colazione, verrete accompagnati dalla guida e dall’autista a visitare la famosa Cinta Muraria di Xi'an, la cinta muraria più completa e meglio preservata di tutta la Cina. Originariamente costruita durante la dinastia Tang per proteggere la città, è stata completamente restaurata e oggi offre ai turisti una splendida vista della città della sua sommità. Un giro in bicicletta lungo il muro è un must (noleggio non incluso). Benché un po’ faticosa, questa attività è sicuramente un’esperienza molto interessante, che vi darà una prospettiva unica della vecchia architettura cinese comparata alla nuova.

Terminato il giro delle Mura, verrete accompagnati in stazione dove prenderete il treno per Chengdu (treno stimato D1937 14:10/17:40). Una volta giunti a destinazione, la guida (che parla inglese) e l’autista vi accoglieranno e vi accompagneranno nell’albergo selezionato per voi.

Cinta Muraria di Xi'an
Cinta Muraria di Xi'an
Stazione Ferroviaria di Xi'an
Stazione Ferroviaria di Xi'an
Colazione
Giorno 7 Chengdu
La Base di Ricerca e Allevamento del Panda Gigante di Chengdu, il Tempio Wuhou, la Strada Chunxi e il Mercato di Jinli.

Dopo aver consumato la prima colazione in albergo, la guida e l’autista vi accompagneranno a visitare la Base di Ricerca e Allevamento del Panda Gigante di Chengdu. La Base si trova su una collinetta a 20 km dal centro della città di Chengdu, e ci impiegherete circa 30 minuti di macchina a raggiungerla. Fondata nel 1987, questa base di ricerca è diventata la combinazione di riproduzione scientifica dei panda, educazione pubblica e turismo educativo. Percorrendo l'ampia Panda Road dalla città, si può arrivare qui per godere di fiorenti mostre e dei preziosi dati raccolti dal museo del panda, nonché per conoscere questo prezioso tesoro della Cina e osservare questi simpatici animali da vicino mentre giocano fra di loro sull'erba o mentre consumano il loro delizioso banchetto di bambù. Non potrete fare a meno di amarli! Qui, gli alberi regalano una piacevole un'ombra, che vi potrete godere con il cinguettio degli uccelli di sottofondo e la fragranza dei fiori nell’aria. Nella Base di Ricerca vivono altri animali rari e in via di estinzione come i panda minori e le gru dal collo nero.

Terminata la visita alla Base di Ricerca, rientrerete in città per andare a visitare il Tempio Wuhou, una commemorazione per il re Liu Bei del Regno di Shu e il suo primo ministro Chuko Liang. È l'unico tempio commemorativo combinato sia per un re che per il suo ministro in Cina, nonché il più prestigioso museo per le reliquie del Regno di Shu e il più famoso per il grande spirito Chuko Liang. Con una superficie di 37000 metri quadrati e costruito nel II secolo, l'attuale tempio fu ricostruito nel 1672 durante la dinastia Qing (1644-1911). Tra tutti gli edifici del Wuhou Memorial Temple, il Liu Bei Temple è il più alto e il più magnifico. Al centro della sala c'è una statua dorata seduta alta 3 metri di Liu Bei che era accompagnata dalla statua di suo nipote Liu Kan a sinistra. Nelle sale laterali sono custoditi i suoi potenti ufficiali militari Guan Yu e Zhangfei insieme ai loro figli.

Terminata la visita al Temopio Wuhou, verrete trasferiti alla Strada Chunxi, dove potrete godervi una rilassante passeggiata e fare un po’ di shopping. La Strada di Chunxi è infatti il quartiere di shopping più vibrante della città. I negozi qui vendono principalmente beni di marche straniere o la loro controparte cinese. Quest’area si estende intorno a numerose piazze con piccoli parchi, quartieri commerciali di alta e media classe, ristoranti, bar, e centinaia di altri negozi.

Infine, vi dirigerete verso il Mercato di Jinli, che, contrariamente alla Strada Chunxi, è un’area pedonale tradizionale cinese piena di bei negozi, ristoranti, case da tè e bar. Passeggiare lungo questa strada è un ottimo modo per sperimentare la cultura più locale e autentica, perché c'è davvero tanto da vedere, dalla gente che urla per vendere diversi tipi di cibi locali, allo spettacolo d'arte delle maschere cinesi. Nel bel mezzo della strada, è stato costruito un palco di legno che sembra un antico padiglione e che viene usato di tanto in tanto per la rappresentazione di opere classiche del Sichuan. Qui, se siete fortunati, potrete godere di spettacoli musica folk e di bellissimi e rapidi cambi di costume e di trucco degli attori.

Terminata la visita, rientrerete in hotel per il pernottamento.

Panda Gigante
Panda Gigante
Mercato di Jinli
Mercato di Jinli
Colazione
Pranzo
Giorno 8 ChengduLijiang
Visita al Buddha Gigante di Leshan e partenza da Chengdu per Lijiang con il volo.

Oggi, dopo colazione, andrete a visitare il Buddha Gigante di Leshan. Situato a 150 km a sud della città, ci impiegherete circa 2 ore a raggiungerlo. Il Buddha Gigante di Leshan è una delle destinazioni più popolari sia per i turisti che per i buddisti. Scolpito nell'VIII secolo d.C. sul fianco della collina, il Buddha di pietra con i suoi 71 metri è la scultura di Buddha più alta del mondo, superando di ben 8 metri il Buddha di Bamyan situato in Afghanistan. È stato elencato come patrimonio mondiale dell'UNESCO insieme al Monte Emei nel 1996.

Terminata la visita al Buddha Gigante di Leshan, la guida e l’autista vi accompagneranno in aeroporto dove prenderete il volo per Lijiang (volo stimato 8L9603 18:35/20:10). Una volta atterrati, la guida (parlante inglese) e l’autista vi accoglieranno e vi accompagneranno in albergo, dove vi aiuteranno con le procedure di check-in.

Buddha Gigante di Leshan
Buddha Gigante di Leshan
Scultura di Buddha
Scultura di Buddha
Colazione
Giorno 9 Lijiang
La Montagna Nevosa del Drago di Giada, il Villaggio Baisha con i Murali di Baisha ed il Lago del Drago Nero.

Oggi, dopo colazione, vi dirigerete alla Montagna Nevosa del Drago di Giada, che si trova 30 km a nord della città (45 minuti in macchina). La Montagna Nevosa del Drago di Giada è il ghiacciaio più meridionale dell'emisfero settentrionale. Composta da 13 vette, tra cui Shanzidou è la più alta con un'altitudine di 5.600 metri, la catena montuosa si estende per una lunghezza di 35 chilometri e una larghezza di 20 chilometri. Guardandola dal centro storico di Lijiang a sud, a 15 chilometri di distanza, la montagna innevata e avvolta dalla nebbia assomiglia a un drago di giada che giace tra le nuvole, da cui il nome.

La leggenda su questo luogo misterioso e bellissimo narra che una volta, la Montagna Nevosa del Drago di Giada e la Montagna Nevosa Haba fossero gemelli. Avevano vissuto nel Golden Sand River fino a quando un giorno un demone malvagio usurpò il fiume. I fratelli, che erano molto coraggiosi, combatterono valorosamente, ma Haba morì nell’impresa e il Drago di Giada cacciò il demone dopo aver consumato 13 spade. Per proteggere le persone e impedire il ritorno del demone, il Drago di Giada teneva in mano le 13 spade giorno e notte. Col passare del tempo, i fratelli si trasformarono nelle due montagne di neve e le 13 spade diventarono le 13 vette. Ci sono tre percorsi che i visitatori possono scegliere: Grande funivia della Montagna Nevosa del Dragone di Giada, Funivia del Prato d'Abete Rosso e Funivia del Prato di Yak. Le tre diverse funivie vi porteranno a tre diverse destinazioni e potrete sperimentare diversi scenari. (Avviso: il servizio della funivia può essere annullato a causa delle cattive condizioni meteorologiche).  

Terminata la visita alla Montagna Nevosa del Drago di Giada, verrete trasferiti al Villaggio Baisha, che si trova a circa 24 km a sud della Montagna Nevosa del Dragone di Giada (30 minuti di macchina), dove potrete ammirare i famosi Murali di Baisha, una parte importante del patrimonio culturale mondiale di Lijiang. Questi murali comprendono molteplici soggetti, principalmente tratti da scene naturali come cavalli in corsa, loti in fiore, montagne, foreste, campi, uccelli e insetti. Allo stesso tempo, questi dipinti sono integrati con la cultura religiosa e mostrano la vita culturale del tempo. Il palazzo Dabaoji ospita i dipinti murali più preziosi e ben conservati, realizzati più di 300 anni fa.

Infine, andrete a visitare il Lago del Drago Nero, che prende il suo nome da un'antica leggenda, secondo la quale un tempo, c'erano dieci draghi malvagi che uccidevano le persone, distruggevano i villaggi e mangiavano il bestiame. Un giorno, Lu Dongbin, uno degli Otto Immortali, combatté e sconfisse nove dei draghi e li rinchiuse in una torre. Solo il drago più giovane, il Drago Nero, rimase libero. Lu Dongbin accettò di risparmiarlo se avesse cambiato i suoi modi e avesse portato benefici al popolo. Il Drago Nero da allora vive nel lago e compie azioni per aiutare le persone dei villaggi circostanti. Il Lago del Drago Nero è diviso da un ponte e l'acqua dei due lati sembra essere di colori diversi.

Terminata la visita, rientrerete in albergo.

Lago del Drago Nero
Montagna Nevosa del Drago di GiadaMontagna Nevosa del Drago di Giada
Colazione
Pranzo
Giorno 10 LijiangKunming
Visita alla Città Vecchia di Lijiang e trasferimento con il volo da Lijiang per Kunming.

Oggi incontrerete la guida e l’autista dopo colazione, e insieme a loro andrete a visitare la Città Vecchia di Lijiang. Con una lunga storia e uno scenario pittoresco, Lijiang è la città natale della minoranza etnica Naxi. Come una delle più famose città storiche e culturali della, la Città Antica di Lijiang attrae visitatori cinesi e stranieri. Si stima che sia stata fondata durante l'inizio della dinastia Yuan (1206-368) per volere di Kublai Khan, il primo imperatore della dinastia Yuan, che aveva stabilito le sue truppe qui mentre marciava verso Dali con il suo esercito nel 1253. Diversamente da qualsiasi altra città antica in Cina, la Città Antica di Lijiang non ha mura circondatrici. Questo perché il cognome dei governanti della città era "Mu (木)", e credevano che se fosse stata costruita una muraglia (come il carattere cinese "口"), si sarebbe formato il carattere cinese "困", che significa intrappolato e, pertanto di cattivo auspicio. 

Terminata la visita alla città, verrete trasferiti in stazione, dove prenderete il treno per Kunming (treno stimato D8790 16:45/20:26). A Kunming incontrerete la guida (che parla inglese) e l’austista, che vi accompagneranno nell’hotel selezionato per voi.

Città Antica di Lijiang
Città Antica di Lijiang
Città Antica di Lijiang di notte
Città Antica di Lijiang di notte
Colazione
Giorno 11 KunmingGuilin
Visita alla Foresta di Pietra e partenza con il treno veloce da Kunming per Guilin.

Di buon mattino, dopo colazione, farete il check-out dall’hotel e vi dirigerete verso la Foresta di Pietra. Il tragitto dal vostro albergo nel centro della Città di Kunming alla Foresta di Pietra sarà di 2 ore in auto privata. La Foresta di Pietra è un insieme di formazioni calcaree, la maggior parte delle quali a forma di stalagmiti, che creano davvero l’illusione di essere una foresta di pietra. Una volta, questa zona era coperta da un vasto mare. Dopo milioni di anni di accumulo ed erosione, il calcare è stato modellato e sollevato fino a quando l'acqua è stata drenata. La magica foresta di pietra sembra un labirinto, ma non temete! La nostra esperta guida vi porterà attraverso ad esso rispondendo a tutte le curiosità che sorgeranno sul vostro cammino!

Terminata la visita, verrete accompagnati in stazione per prendere il treno per Guilin (treno stimato D3954 15:32/22:22). Una volta arrivati, la guida e l’austista vi accoglieranno e vi accompagneranno in albergo.

Foresta di Pietra
Foresta di Pietra
Stazione Ferroviaria di Kunming
Stazione Ferroviaria di Kunming
Colazione
Giorno 12 Guilin
Una Crociera sul Fiume Li, un giro in bicicletta nella campagna di Yangshuo.

Oggi, dopo la colazione, vi imbarcherete sulla Crociera sul Fiume Li. Il corso d'acqua di 83 chilometri che si snoda dalla città di Guilin alla contea di Yangshuo, è paragonabile a un magnifico capolavoro di un artista. Il paesaggio è decorato con colline sorprendenti, scogliere ripide, grotte meravigliose e villaggi agricoli, ed è quasi interamente fiancheggiato da bambù. Una poesia cinese recita: "Il fiume è un nastro di seta verde, e le colline sono forcine di giada", e non c’è metafora più vera. Salirete a bordo di una nave a due ponti e inizierete la crociera. Dalla nave potrete godere di un fantastico scenario: colline ondulate, scogliere ripide, barche tranquille, e scene di vita quotidiana di pesca con cormorani.

Dopo essere sbarcati, farete un giro in bicicletta nella campagna di Yangshuo. La campagna di Yangshuo è un paradiso per i ciclisti poiché offre innumerevoli sentieri che conducono attraverso alcuni dei paesaggi più incredibili che la Cina meridionale ha da offrire. Partendo da Yangshuo, potrete pedalare sulle colline passando per piantagioni di tè e vibranti villaggi. Un'altra bellissima zona con sentieri locali attraverso campi coltivati e piccoli incantevoli villaggi si trova nell'area intorno al fiume Yulong, (fiume del drago) dove si trovano Moon Hill e molte delle grotte di Yangshuo.

Terminata l’esplorazione delle campagne di Yangshuo, rientrerete a Guilin con mezzi privati.

Crociera sul Fiume Li
Crociera sul Fiume Li
Yangshuo
Yangshuo
Colazione
Pranzo
Giorno 13 GuilinShanghai
Visita alla Grotta del Flauto di Canne e la Collina Fubo. Partenza da Guilin per Shanghai con il volo.

Oggi, dopo la prima colazione in hotel, vi dirigerete verso la Grotta del Flauto di Canne. Vi avventurerete nella grotta carsica sotterranea e vi meraviglierete delle stupefacenti formazioni di stalattiti e stalagmiti, che hanno assunto negli anni le più svariate forme, come leoni, pagode, foreste e cascate. Grazie all’installazione delle luci, la grotta risulta essere ancora più bella. Passeggiando tra le stalattiti vi sentirete come se foste all'interno di un magnifico palazzo delle meraviglie. Secondo una leggenda, la Grotta del Flauto di Canne prese questo nome perché la gente credeva che la canna vicino alla bocca della grotta potesse essere trasformata in flauti.

Successivamente andrete a visitare la Collina Fubo, un altro famoso punto panoramico di Guilin. Qui vi aspettano bellissimi scenari naturali composti da rocce e stalattiti, nonché chiostri e padiglioni artificiali che completano la fantastica e unica vista della collina. Alle sue pendici si trovano la Grotta del Ritorno delle Perle, la Grotta dei Mille Buddha e la Roccia della Spada. Sul versante meridionale sono stati costruiti un grazioso chiostro e una sala da tè. A metà strada della collina si trova il Padiglione Tingtao, noto anche come Padiglione Ascolta-Onde. Scale di pietra si snodano verso la cima della collina sul suo pendio occidentale. La piattaforma panoramica sulla scalinata è il luogo ideale per ammirare il panorama di Guilin.

Terminate le visite, verrete accompagnati in aeroporto dove prenderete il volo per Shanghai (volo stimato HO1154 22:30/00:50+1). Arrivati a Shanghai, la guida (che parla italiano) e l’autista vi accompagneranno in albergo. 

Grotta del Flauto di Canne
Grotta del Flauto di Canne
Collina Fubo
Collina Fubo
Colazione
Giorno 14 Shanghai
Il Museo di Shanghai, il Giardino del Mandarino Yu, il Bund, la Via di Nanchino e l’Ex Concessione Francese.

Dopo che avrete consumato l’abbondante colazione continentale in hotel, la guida e l’autista vi porteranno a visitare il Museo di Shanghai (chiuso ogni lunedì). Situato nella centralissima Piazza del Popolo, il Museo di Shanghai è riconoscibile anche da lontano, grazie al suo design unico, che richiama la forma di un “ding”, ovvero un antico recipiente da cucina. Avendo una parte superiore rotonda e una inferiore quadrata, vuole rappresentare anche l'antica percezione cinese che il mondo ha un "cielo rotondo, terra quadrata". Questo museo ospita alcune gallerie davvero particolari, come quella dedicata ai sigilli, dove potrete ammirarne molti esemplari e apprezzare quanto fossero decorativi alcuni di essi. Nella galleria delle monete invece, scoprirete che la Cina è stato il primo Paese a introdurne l’uso.

Terminata la visita al Museo di Shanghai, sarete accompagnati a visitare il Giardino del Mandarino Yu (chiuso ogni lunedì), una vera perla tra i giardini classici nella zona meridionale del Fiume Yangtze. Realizzato nel 1559 nella Dinastia Ming (1368-1644), ha una storia di più di 400 anni. Il suo tesoro prezioso è la Squisita Roccia di Giada, ospitata di fronte alla Sala Yuhua. La roccia è alta 3,3 metri e ha 72 fori. Una cosa interessante di questa roccia è che se si brucia un bastoncino di incenso proprio sotto di essa, il fumo uscirà magicamente da tutti i suoi fori, oppure,  versando dell’acqua dall’alto, questa fuoriuscirà da ogni buco, creando uno spettacolo unico.

Successivamente verrete trasferiti al Bund, la famosa passeggiata lungo il fiume Huangpu. Osservando lo skyline di Pudong di fronte, sentirete il sorprendente contrasto tra i grattacieli futuristici a est del Bund e i grappoli dei gloriosi edifici coloniali del passato sul suo lato ovest. Al numero 18b, si trova l’Ex Palace Hotel. Completato nel 1906 con 6 piani, con una struttura in mattoni e legno di stile rinascimentale, negli anni ha ricevuto molte visite di celebrità, tra cui la storica visita di Sun Yat-sen nel dicembre 1911, quando era presidente provvisorio.

Andrete poi a fare shopping sull’iconica Via di Nanchino, una delle strade più affollate del mondo, in cui troverete sia presenta punti vendita di noti marchi tradizionali cinesi che internazionali, per un totale di più di 600 negozi, centri commerciali e ristoranti. È certamente il posto dove recarsi per sentire il cuore pulsante della città o per unirsi alla folla in uno shopping sfrenato. Qui, potrete trovare prodotti di seta, di giada, ricami tradizionali, e negozi di lusso che vendono marche come Tiffany, Mont Blanc, ecc. Sicuramente tornerete in hotel con un bel po’ di souvenir per parenti e amici!

L’ultima tappa di oggi sarà l’Ex Concessione Francese, un’area pensata in passato per l’uso esclusivo da parte dei francesi. Oggi, con il suo spiccato carattere europeo, è una delle attrazioni turistiche più importanti di Shanghai. Le romantiche strade alberate e i giardini curati ad ogni angolo, fanno da cornice a musei, negozi, ristoranti e artisti, che espongono le loro opere nel quartiere.

Terminata la visita, rientrerete in albergo per il pernottamento.

Giardino del Mandarino Yu
Giardino del Mandarino Yu
Bund di Shanghai
Bund di Shanghai
Colazione
Pranzo
Giorno 15 ShanghaiItalia
Ritorno in Italia.

Il vostro tour finisce oggi. Dopo colazione, la guida e l’autista verranno a prendervi e vi accompagneranno in Aeroporto, dove prenderete il volo di rientro in Italia. Vi auguriamo di fare buon viaggio, e speriamo di rivedervi presto per una nuova avventura! 

Colazione
Fine dei Servizi
Mappa Tour

Albergo
Città Elenco Hotel a 5 Stelle Elenco Hotel a 4 Stelle
Pechino Sunworld Dynasty Hotel Beijing Wangfujing Jianguo Qianmen Hotel
Xi'an Tianyu Gloria Grand Hotel Xi'an Titan Jincheng Art Hotel
Chengdu Minyoun Chengdu Dongda Hotel Yinhe Dynasty Hotel
Lijiang Wonderport International Hotel Lijiang Wangfu Hotel
Kunming Grand Park Kunming UChoice Hotel
Guilin Lijiang Waterfall Hotel Guilin Park Hotel
Shanghai Hua Ting Hotel And Towers Ambassador Hotel
Quotazione
Il prezzo del tour è basato su per persona e in USD

Note:

coolPer il tuo bambino o neonato, contattaci per un prezzo scontato.

Modulo Richiesta

 
 
Articoli con * sono obbligatori

Inclusione nei prezzi:

Esclusione dai prezzi:

Personalizza il Tuo Tour
Qualsiasi sezione del pacchetto turistico può essere fatta su misura dal nostro consulente professionale e amichevole.
Personalizza Ora
Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Prezzo da
2110 USD
QUICK ENQUIRY
Hai domande?
Articoli con * sono obbligatori
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi