Tour della Cina Classica e del Sacro Tibet

13 Giorni Pechino/Lhasa/Xi’an/Guilin/Shanghai

Volete conoscere la cultura del buddismo tibetano e osservare i paesaggi mozzafiato che l’altopiano del Tibet ha da offrire? Vi chiedete viaggio in Tibet, cosa vedere in 13 giorni? I nostri viaggi organizzati in Tibet e tour Cina classica di 13 giorni a Pechino, Lhasa, Xi’an, Guilin e Shanghai vi permetteranno di farlo in tutta serenità. Avrete l’opportunità di visitare il magnifico Palazzo del Potala e resterete a bocca aperta di fronte agli enormi tesori ospitati al suo interno. Entrare nei monasteri per ascoltare il canto dei monaci poi, è un’esperienza spirituale e culturale davvero intesa. Geograficamente parlando, il Tibet è situato nella Cina remota e occidentale, la catena dell'Himalaya, il che rende il Tibet non accessibile come altre destinazioni cinesi. Per il tour in Tibet e Cina fai da te di 13 giorni i viaggiatori di solito arrivano prima nelle città hub, come Pechino, Shanghai, Chengdu, Chongqing o Xi’an e successivamente raggiungono il Tibet in aereo o in treno. Il vostro Cina e Tibet viaggio organizzato a Pechino, Lhasa, Xi’an, Guilin e Shanghai vi farà emozionare e tornerete a casa con un enorme bagaglio culturale!

Price Rrom $ 1233 Fai Richiesta
Punti Vendita
  • Itinerario di Giorno in Giorno

  • Mappa Tour

  • Albergo

  • Quotazione

Chiudi Tutto
Itinerario di Giorno in Giorno
Giorno 1 Arrivo a Pechino
Arrivo a Pechino, incontro con la guida locale e trasferimento in albergo.

Benvenuti in Cina! Al vostro arrivo a Pechino, la guida (parlante italiano) e l’autista vi accoglieranno calorosamente fuori dall’aeroporto, e vi accompagneranno all’hotel selezionato per voi. Il resto della giornata sarà libero.

Giorno 2 Pechino
La Piazza Tienanmen, la Città Proibita, la Strada Pedonale di Qianmen ed il Palazzo d’Estate.

Oggi, dopo la prima colazione in albergo, inizierete il vostro tour da Piazza Tienanmen, situata al centro della città di Pechino. Qui, è possibile visitare la Torre di Tienanmen, il Monumento agli Eroi del Popolo, la Grande Sala del Popolo, vedere la nazionale cerimonia dell'alzabandiera e il Memoriale del Presidente Mao Zedong, che si trova nel lato sud della Piazza, dove giace il corpo del celebre presidente.

Terminata la visita alla celebre Piazza, vi dirigerete verso la Città Proibita (chiusa ogni lunedì). Residenza principale degli imperatori e delle imperatrici delle dinastie Ming e Qing, si presenta come labirinto di pareti rosse e tegole smaltate gialle, situato nel cuore della capitale. La sua costruzione richiese 100.000 tra i più eccellenti artigiani e operai, e durò 15 anni. Si racconta che l’imperatore Zhu Yuanzhang e suo figlio Zhu Di, avessero sempre pianificato di costruire il maggior numero possibile di palazzi, e ordinarono così a Liu Bowen di occuparsi della costruzione della Città Proibita. Liu Bowen, tuttavia, sognò l’Imperatore di Giada che gli suggerì di informare l’imperatore che il numero totale dei palazzi celesti era 1.000, e che i terreni non potevano superare questo numero. L’imperatore accettò che la Città Proibita avesse meno di 1000 stanze, ma ordinò a Liu Bowen che fosse il più possibile simile al Palazzo Celeste. Liu Bowen costruì 999 stanze. L'intero palazzo era così grandioso e splendido che sembrava protetto dagli dei.

Terminato il tour della città proibita, andrete a fare una passeggiata sulla Strada Pedonale di Qianmen, una famosa via dello shopping di oltre 570 anni. Oggi, la Strada di Qianmen è diventata un importante luogo di vita notturna per i locali, ma alcuni onorati brand sono ancora presenti, come Quanjude, una famosa catena di ristoranti dove gustarse l’anatra alla Pechinese, Yitiaolong, un autentico ristorante musulmano, i cui piatti rappresentativi sono gamberi dorati fritti, coda di bue brasata in salsa, pollo croccante fritto, e Changchuntang, una farmacia che ha una storia di oltre 200 anni e si occupa della medicina tradizionale cinese e occidentale.

Nel pomeriggio, verrete trasferiti al Palazzo d’Estate, situato a circa 20km a nord ovest del centro città (40 minuti con mezzi privati). Il Palazzo d’Estate era la residenza estiva degli imperatori e delle imperatrici, che d’estate prediligevano questo fresco riparo fuori dalla città alla calda città proibita. I suoi vasti laghi, giardini e palazzi offrivano ristoro allo spirito, e lo fanno ancora tutt’oggi. Questo giardino imperiale è dominato principalmente dalla collina della longevità e dal lago Kunming. Molte delle sue caratteristiche sono ispirate allo scenario naturale della regione a sud del fiume Yangtze. In particolare, la Diga Ovest è una ricreazione della famosa Diga Sudi sul Lago dell’Ovest a Hangzhou.

Terminata la visita, rientrerete in hotel per il pernottamento. 

Città Proibita
Città Proibita
Strada Pedonale di Qianmen
Strada Pedonale di Qianmen
Colazione
Pranzo
Giorno 3 Pechino
Il Tempio del Cielo e la Grande Muraglia di Juyongguan.

Oggi vi consigliamo di fare un’abbondante colazione in hotel, poiché le visite odierne saranno molto ricche! In mattinata, visiterete il Tempio del Cielo. Situato a sud ovest della città, dista solo 3 km dal centro ed è raggiungibile in 10 minuti di macchina. Costruito nel 1420, è oggi il più grande complesso di altari imperiali conservato in Cina. il Tempio del Cielo è il più sacro dei templi imperiali di Pechino, ed è dove l'imperatore si recava ogni solstizio d'inverno per adorare il cielo e pregare solennemente per un buon raccolto. Poiché il suo governo era legittimato da un mandato celeste, un cattivo raccolto poteva essere interpretato come uno sfavore del cielo e minacciare la stabilità del suo regno.

Terminata la visita al Tempio del Cielo, vi sposterete 60 km a nord (1h e 46min di macchina), poiché l’autista e la guida vi accompagneranno a visitare uno dei simboli della Cina, la Grande Muraglia di Juyongguan. La Grande Muraglia di Juyongguan è una delle sezioni più famose lungo la Grande Muraglia cinese. Nel mezzo di Juyongguan, c'è un’alta piattaforma chiamata “Piattaforma delle Nuvole”. È una costruzione in marmo bianco, che originariamente ospitava edifici sulla sua cima, ma sono stati distrutti da un incendio. Una porta ad arco penetra nella piattaforma. Sulle pareti della porta sono scolpite statue di figure buddiste e scritture sutra.

Infine rientrerete in albergo per il pernottamento.

Tempio del Cielo
Tempio del Cielo
Grande Muraglia Cinese
Grande Muraglia Cinese
Colazione
Pranzo
Giorno 4 PechinoLhasa
Partenza da Pechino per Lhasa con il volo.

Dopo aver fatto il check-out dall’albergo, l’autista e la guida vi accompagneranno in aeroporto, dove prenderete il volo verso Lhasa (volo stimato TV9816 14:55/19:30).

Una volta atterrati, incontrerete la guida, che parla inglese, e l’autista, che vi accompagneranno in hotel.

Colazione
Giorno 5 Lhasa
Il Palazzo del Potala, il Tempio di Jokhang e la Strada Barkhor.

Oggi, dopo la prima colazione in albergo, visiterete il Palazzo del Potala. Situato a 7 km a ovest dal centro città, ci impiegherete circa 20 minuti con mezzi privati a raggiungerlo. Conosciuto come il paradiso delle arti, questo palazzo bianco e rosso con i suoi edifici accessori e numerosi tesori inestimabili raccolti, si colloca a ben 3700mt di altitudine. Dopo il restauro nel 17° secolo, il Palazzo del Potala divenne il palazzo d'inverno di ogni Dalai Lama e anche il centro politico, che simboleggia il buddismo tibetano e il suo ruolo centrale nell'amministrazione tradizionale del Tibet. Al giorno d'oggi, all'interno continua la formazione religiosa di giovani monaci, e sono conservate le tombe dei passati Dalai Lama.

Terminata la visita al Palazzo del Potala, vi dirigerete a est di soli 2 km, dove sorge il Tempio di Jokhang, che fu costruito sull'ex sito di un lago, per arginare la gelosia di una delle due mogli del re. Secondo la leggenda, il sito del lago fu scelto dopo molti tentativi falliti di costruire un tempio nella regione. Prima di questo, ogni volta che veniva costruito un monastero, crollava. Per costruire il monastero, la principessa Wen Cheng ha consigliato di livellare il lago usando 1.000 capre per trasportare il terreno da una montagna lontana. Quando il lavoro di costruzione fu terminato, fu chiamato Ra-Sa-Vphrul-Snang ('ra' che significa capra e 'sa' che significa terra in tibetano) per commemorare quelle capre.

L’ultima tappa di oggi sarà alla Strada Barkhor, una strada molto antica che circonda il tempio di Jokhang e di cui gente del posto è particolarmente orgogliosa.

Si dice che la strada sia nata grazie alle orde di turisti che si recavano qui attratti dalla magnificenza del Tempio di Jokhang, e che hanno lasciato nel tempo questo solco nel terreno. Ancora oggi ancora molti pellegrini impugnano le ruote della preghiera per percorrerlo in senso orario dall'alba al tramonto. Diversi negozi si trovano su entrambi i lati e migliaia di bancarelle galleggianti sono ad ogni angolo, dove si possono acquistare "chuba" a maniche lunghe (abiti tradizionali del popolo tibetano), coltelli tibetani e alcuni articoli religiosi in vendita.

Terminata la visita, rientrerete in albergo.

Palazzo del Potala
Palazzo del Potala
Strada Barkhor
Strada Barkhor
Colazione
Pranzo
Giorno 6 Lhasa
Il Monastero di Drepung, il Monastero di Sera ed il Parco di Norbulingka.

Dopo colazione, la guida e l’autista vi accompagneranno a visitare il Monastero di Drepung. Situato 17km a ovest dal centro città (30 minuti con mezzi privati), visto da lontano il gruppo di grandi edifici bianchi sembra un enorme mucchio di riso. Questo è il motivo per cui questo monastero si chiama Drepung che significa "raccogliere il riso" in lingua tibetana. Il monastero di Drepung è abbracciato su tre lati dalle montagne ed è il più grande monastero del Tibet.

Al suo interno si trovano numerose statue, murales e classici buddisti. Successivamente, andrete a visitare il Monastero di Sera, situate 14km a nord-est dal Monastero di Drepung, è raggiungibile in 25 minuti di macchina. Il Monastero è davvero magnifico e copre un'area immensa, di 114.946 metri quadrati. I suoi edifici principali sono la Sala Coqen, Zhacang (college) e Kamcun (dormitorio), che ospita circa trentatré stanze con un cortile centrale. Il dormitorio si compone di sale per leggere la dottrina, stanze e case da tè. I lama provenienti della stessa regione o da aree limitrofe del Tibet vengono sistemati nello stesso Kamcun. Qui si tengono vivaci dibattiti sulle dottrine buddiste che regalano al monastero uno stile distintivo.

L’ultima visita di oggi sarà al Parco di Norbulingka che, situato nel sobborgo occidentale di Lhasa, costituisce un prezioso giardino tra i tibetani ed è chiamato il "Palazzo d'estate di Lhasa". Rimarrete sorpresi nel vedere rari fiori provenienti dai dintorni dell'Himalaya. Con 62 tipi di famosi fiori di peonie, ortensie tibetane a foglia grande, ecc. in ricchi colori luminosi, riflesso del cielo blu e nuvole morbide sul pacifico lago, Norbulingka sembra davvero un giardino dell'Eden in stile tibetano. Le sorprese però non sono finite qui. Il parco infatti ospita lo zoo di Norbulingka, uno tra i più alti al mondo e uno dei più antichi.

Terminata la visita al parco, tornerete in hotel per il pernottamento.

Monastero Drepung
Monastero Drepung
Monastero Sera
Monastero Sera
Colazione
Pranzo
Giorno 7 LhasaXi’an
Partenza da Lhasa per Xi’an con il volo interno.

Dopo la colazione in albergo, incontrerete la guida e l’autista che vi accompagneranno in aeroporto dove prenderete il volo per Xi’an (volo stimato MU3882 18:05/21:00). Una volta atterrati a Xi’an, la guida (che parla italiano) e l’autista vi accoglieranno e vi accompagneranno a fare il check-in in albergo.

Colazione
Giorno 8 Xi’an
L’Esercito di Terracotta e la Cinta Muraria di Xi’an.

Oggi vi recherete a visitare il famoso Esercito di Terracotta, dopo aver consumato la prima colazione in albergo. Verrete accompagnati con mezzi privati a circa 40 km a est dal centro città. Il mausoleo di Shi Huangdi, in realtà un intero complesso sepolcrale, copre un'incredibile area di 35-60 chilometri quadrati. La tomba stessa rimane non scavata, ma il suo spettacolare esercito di difensori di terracotta è stato, in parte, rivelato e ha già guadagnato al sito il titolo di "più grande tomba del mondo". Lo scopo dell'esercito era probabilmente quello di fungere da guardiani della tomba o di servire il loro sovrano nella vita successiva.

La leggenda narra che la tomba dell’imperatore contenga vaste ricchezze ma includa anche trappole diaboliche, come fiumi di bronzo liquido, balestre innescate da meccanismi e mari di mercurio, per garantire che Huangdi riposi per sempre in pace.

Successivamente, verrete trasferiti alla Cinta Muraria di Xi’an, che circonda la città vecchia in un'ampia area quadrata, ed è la cinta muraria meglio conservata di tutta la Cina. Mentre camminate tranquillamente su queste antiche mura, potrete godervi al meglio le mura interne ed esterne, le torri di avvistamento, il fossato e i dintorni paesaggistici, nonché le viste dall’alto della città. Il modo migliore per visitare la Cinta Muraria in tutta la sua lunghezza (13km), è sicuramente quello di noleggiare una bicicletta (noleggio non incluso).

Terminata la visita, verrete riaccompagnati in hotel.

Esercito di Terracotta
Esercito di Terracotta
Cinta Muraria di Xi’an
Cinta Muraria di Xi’an
Colazione
Pranzo
Giorno 9 Xi’anGuilin
Visita al Museo di Storia dello Shaanxi e partenza con il volo da Xi’an per Guilin.

Dopo colazione, la guida e l’austista vi accompagneranno a visitare l’ultima attrazione di Xi’an del vostro tour, il Museo di Storia dello Shaanxi (chiuso ogni lunedì), che con un'area totale di 65.000 metri quadrati e 8.000 metri quadrati di area di reliquie culturali, è il primo museo nazionale moderno su larga scala in Cina. Lo Shaanxi è uno dei luoghi più importanti in cui la civiltà cinese è fiorita, tredici dinastie imperiali, tra cui le più prospere Qin, Han e Tang, hanno stabilito qui la loro capitale. Di conseguenza, abbondanti resti culturali e un profondo accumulo storico hanno formato la storia e la cultura in primo piano dello Shaanxi. I murales della tomba della dinastia Tang  sono le collezioni più ricche del Museo. Ci sono infatti circa 600 murales a tema con l'architettura in stile Tang, figure umane concise ma vivide, articoli distinti e vivaci paesaggi naturali. Terminata la visita al museo, verrete trasferiti in aeroporto, dove prendete il volo per Guilin (volo stimato 3U3269 15:45/18:10). All’arrivo a Guilin, la guida (parlante italiano) e l’autista vi accompagneranno all’hotel selezionato per voi.

Museo di Storia dello Shaanxi
Museo di Storia dello Shaanxi
Ceramica nel Museo di Storia dello Shaanxi
Ceramica nel Museo di Storia dello Shaanxi
Colazione
Giorno 10 Guilin
Una Crociera sul Fiume Li e la Strada dell’Ovest.

Dopo colazione, vi imbarcherete per la Crociera sul Fiume Li, il fulcro di ogni viaggio nella provincia nord-orientale del Guangxi. Le splendide vette carsiche riservano sorprese ad ogni ansa del limpido fiume, i bufali d'acqua pattugliano i campi, i contadini lavorano nelle risaie, e i pescatori galleggiano su zattere di bambù. Con i suoi paesaggi mozzafiato e il sapore di una vita lontana dalla metropoli di cemento, lo scenario lungo il fiume è una splendida cartolina vivente. Uno spettacolo imperdibile sarà sicuramente osservare i pescatori che usano i cormorani per catturare i pesci e riportarli sulla barca.

Una volta sbarcati a Yangshuo, visiterete la Strada dellOvest, la via più antica e frequentata di Yangshuo. Passeggiando lungo la via, noterete molti stranieri, alcuni addirittura proprietari di bar e ristoranti. Per questo la Strada dell’Ovest è anche chiamata la "strada degli stranieri" e il più grande "angolo di lingue straniere e villaggio globale in Cina". Potrete fermatevi a sorseggiare una tazza di caffè ammirando le scene di vita quotidiana intorno a voi, oppure acquistare qualche grazioso e originale souvenir!

Terminata la visita, rientrerete a Guilin con mezzi privati.

Fiume Li
Fiume Li
Yangshuo
Yangshuo
Colazione
Pranzo
Giorno 11 GuilinShanghai
Visita alla Grotta del Flauto di Canne e la Collina Fubo. Partenza da Guilin per Shanghai con il volo.

Oggi, dopo colazione, continuerete il tour di Guilin andando a visitare la Grotta del Flauto di Canne, situato a 5 km dal centro di Guilin. Entrandovi, rimarrete stupiti di quanto siano radiose le stalagmiti piene di rugiada. Le luci arcobaleno e l'abbagliante schiera di enormi formazioni naturali compongono un paese delle meraviglie da sogno. Nonostante i capolavori dell'arte della natura, all'interno della grotta ci sono 77 iscrizioni a inchiostro di poesie e diari di viaggio, che indicano la sua popolarità durante i tempi antichi.

Infine visiterete la Collina Fubo, che ha un'altezza di 213 metri ed emerge 62 metri sopra l'acqua. Metà di essa si trova nel fiume e l'altra metà sulla terra. Poiché le correnti d’acqua vengono sempre bloccate qui, si dice che la collina abbia il potere di sottomettere le onde. Ai piedi della collina si trovano la Grotta del Ritorno delle Perle, la Grotta dei Mille Buddha e la Roccia della Prova della Spada, tutte di grande fascino.

Terminata la visita, vi recherete in aeroporto per prendere il volo per Shanghai (volo stimato HO1154 22:30/00:50+1). Una volta giunti a destinazione, sarete accolti dall’autista e dalla guida che parla italiano.

Grotta del Flauto di Canne
Grotta del Flauto di Canne
Collina Fubo
Collina Fubo
Colazione
Giorno 12 Shanghai
Il Museo di Shanghai, la Piazza del Popolo, il Giardino del Mandarino Yu, il Bund e l’Ex Concessione Francese.

Oggi vi consigliamo di fare un’abbondante colazione in hotel, poiché le visite della giornata saranno davvero ricche! Inizierete il vostro tour di Shanghai dal Museo di Shanghai (chiuso ogni lunedì), un iconico edificio che riconoscerete da lontano grazie alla sua forma a “ding” (pentola cinese), che richiama il tradizionale concetto cinese di “terra quadrata e cielo rotondo”. Qui, una delle collezioni più particolari ospitate è sicuramente quella delle monete, ce ne sono di ogni tipo e di ogni Paese, e scoprirete che la Cina è stato il primo Paese a introdurne l’uso in antichità!

Successivamente, visiterete la Piazza del Popolo. Situata nel cuore di Shanghai, ospita il nuovo Palazzo del governo municipale al suo centro settentrionale, mentre il Museo di Shanghai, si trova a sud. All'angolo nord-ovest si trova il Gran Teatro di Shanghai, una colossale costruzione realizzata quasi interamente in vetro. Una colombaia blu e bianca può essere vista nel lato sud-ovest della Piazza del Popolo. Ogni giorno i visitatori possono ammirare migliaia di colombe che contribuiscono a creare un'atmosfera serena e tranquilla.

Dopo la visita a Piazza del Popolo, andrete a visitare il Giardino del Mandarino Yu (chiuso ogni lunedì). Costruito nel 1559 dalla famiglia Pan, il Giardino Yu era destinato ai genitori di Pan, perché trascorressero una vita felice e tranquilla. Il giardino è stato ingegnosamente costruito e mostra lo straordinario stile architettonico della dinastia Ming e Qing. È un labirinto virtuale di grotte, giardini, giardini rocciosi, sentieri, ponti ed edifici, e ogni angolo riserva una sorpresa. Molti artisti famosi della dinastia Ming hanno scritto poesie e dipinto qui. e ci sono migliaia di preziosi dipinti, mobili, porcellane di alto valore. Un sacco di sculture in mattoni, in pietra, di fango e in legno si alternano in questo giardino.

Terminata la visita al Giardino del Mandarino Yu, verrete trasportati in una Shanghai più moderna, sul Bund, la passeggiata lungo le rive del fiume Huangpu. Costernato di edifici antichi e moderni dai più diversi stili architettonici (barocco, rinascimentale, moderno, ecc), il Bund offre uno spettacolo emozionante, soprattutto quando di sera le luci al neon dei palazzi si riflettono nelle acque tranquille del fiume. Al n.15, si trova l'edificio che in passato ospitava la banca russo-cinese, progettato da Heinrich Bake nel nuovo stile neoclassico del periodo rinascimentale. I motivi includono piastrelle di ceramica colorate importate utilizzate come prefigurazione.

L’ultima tappa del vostro tour sarà l’Ex Concessione Francese. Addentrandovi per le sue vie, respirerete un’aria europea, soprattutto grazie agli stili degli edifici che si alternano ai classici Shikumen, e ai numerosi café che si susseguono lungo i viali alberati. Una famosa zona che si trova qui è sicuramente Tianzifang. Un tempo area industriale, è ora un punto di riferimento della moda e di giovani artisti.

Piazza del Popolo
BundBund
Colazione
Pranzo
Giorno 13 ShanghaiItalia
Ritorno in Italia con il volo.

Il vostro tour della Cina Classica e del Sacro Tibet termina qui. In tempo utile, la guida e l’austista vi accompagneranno in aeroporto dove prenderete il vostro volo di rientro in Italia. Buon viaggio!

Colazione
Fine dei Servizi
Mappa Tour

Albergo
Città Elenco Hotel a 5 Stelle Elenco Hotel a 4 Stelle
Pechino Sunworld Dynasty Hotel Beijing Wangfujing Jianguo Qianmen Hotel
Lhasa Shangri-La Hotel, Lhasa Thangka hotel
Xi'an Tianyu Gloria Grand Hotel Xi'an Titan Jincheng Art Hotel
Guilin Lijiang Waterfall Hotel Guilin Park Hotel
Shanghai Hua Ting Hotel And Towers Ambassador Hotel
Quotazione
Il prezzo del tour è basato su per persona e in USD

Note:

coolPer il tuo bambino o neonato, contattaci per un prezzo scontato.

Modulo Richiesta

 
 
Articoli con * sono obbligatori

Inclusione nei prezzi:

Esclusione dai prezzi:

Personalizza il Tuo Tour
Qualsiasi sezione del pacchetto turistico può essere fatta su misura dal nostro consulente professionale e amichevole.
Personalizza Ora
Domande & Risposte
0 Domanda
Domanda vuota
Altre domande e risposte
Fai una domanda

Articoli con * sono obbligatori

Prezzo da
1233 USD
QUICK ENQUIRY
Hai domande?
Articoli con * sono obbligatori
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi