Sulle Tracce della Via della Seta in Cina

12 Giorni Pechino/Xi'an/Dunhuang/Turpan/ Urumqi/Shanghai

Quello proposto in questo pacchetto è un approfondito viaggio sulla Via della Seta Cina. Inizierete questo vostro tour Cina Via della Seta da Pechino, la capitale della Repubblica Popolare Cinese, dove farete delle visite alla Muraglia Cinese, al Tempio del Cielo ecc. Proseguirete poi in treno verso Xi’an, conosciuta un tempo come Chang'an, antica capitale della Cina e punto di partenza dell'Antica Via della Seta della Cina. Qui, utilizzerete il vostro tempo per visitare i famosi siti del patrimonio mondiali dell'UNESCO, ovvero i Guerrieri di Terracotta, le Antiche Mura della Città, la Grande Pagoda dell'Oca Selvatica, ecc. Prenderete poi prenderete un volo per Dunhuang, il luogo più leggendario sulla Via della Seta, dove potrete vedere incredibili affreschi, impressionanti statue buddiste, grotte ben decorate e un paesaggio di frontiera unico. Dopodiché, prenderete un treno ad alta velocità da Dunhuang a Turpan, dove esplorerete le esotiche usanze e i bellissimi paesaggi presenti: la Città Antica di Jiaohe, la Valle dell'Uva e altri siti turistici. Infine, arriverete a Urumqi, capoluogo dello Xinjiang. Qui potrete apprezzerete la bellezza naturale del Lago Celeste. Da Urumqi, prenderete un volo per Shanghai, dove abbiamo preparato per voi molte visite interessanti. Da qui rientrerete in Italia, dopo aver seguito le orme degli antichi viaggiatori sulla Via della Seta della Cina.

Price Rrom $ 5478 Fai Richiesta
Punti Vendita
  • Itinerario di Giorno in Giorno

  • Mappa Tour

  • Albergo

  • Quotazione

Chiudi Tutto
Itinerario di Giorno in Giorno
Giorno 1 Arrivo a Pechino
Trasferimento dall'aeroporto all'albergo.

Arrivati a Pechino e completate le formalità doganali, la nostra guida e l'autista vi accoglieranno all'aeroporto con un sorriso caloroso e tenendo un cartello con il vostro nome e con il logo di Viaggio in Cina. Vi accompagneranno poi all’albergo nel centro della città.

Giorno 2 Pechino
La Piazza Tienanmen, la Città Proibita, la Strada di Wangfujing e il Palazzo d’Estate.

Pechino è la capitale della Repubblica Popolare Cinese. La città è stata parte integrante della storia della Cina negli ultimi otto secoli, e quasi ogni edificio importante di qualsiasi epoca a Pechino ha almeno un certo significato storico nazionale. L'importanza di Pechino rende quindi impossibile capire la Cina senza conoscere questa città.

Oggi inizierete la giornata con la visita alla famosa Piazza Tienanmen, la piazza urbana più grande sia in Cina che nel mondo. Chi si alza presto può mettersi in fila davanti a Tienanmen all'alba per assistere alla cerimonia dell'alzabandiera. Successivamente, andrete alla Città Proibita (chiusa ongi lunedì). La Città Proibita è un grande complesso di mura rosse e tegole gialle smaltate situato nel cuore della capitale della Cina, Pechino. Come suggerisce il suo nome, le mura di cinta la rendono una micro-città a sé stante. Misurando 961 metri di lunghezza e 753 metri di larghezza, la Città Proibita è composta da più di 90 palazzi che comprendono 98 edifici e sono circondati da un fossato largo 52 metri. La Città Proibita è stata il centro politico e rituale della Cina per oltre 500 anni. Dopo il suo completamento nel 1420, la Città Proibita ha ospitato 24 imperatori, le loro famiglie e i loro servitori durante le dinastie Ming (1368-1644) e Qing (1644-1911). L'ultimo occupante (che fu anche l'ultimo imperatore della Cina imperiale), Puyi (1906-67), fu espulso nel 1925, e la cinta muraria fu trasformata nel Museo del Palazzo. Anche se non è più una residenza imperiale, rimane uno dei più importanti siti del patrimonio culturale e il museo più visitato della Repubblica Popolare Cinese, con una media di ottantamila visitatori ogni giorno.

Nel pomeriggio, farete una passeggiata sulla Strada di Wangfujing, che, con una lunghezza di 1600 metri, si estende da sud a nord. Dal 1999 una parte di essa è stata trasformata in una strada pedonale. "Wangfujing" significa letteralmente "pozzo della residenza del principe". In questa zona vissero 10 principi nella Dinastia Ming (1368 - 1644), da cui il nome della strada "Wangfu". Più tardi, nella Dinastia Qing, un pozzo di acqua dolce fu scavato qui, e la strada fu rinominata "Wangfujing", nome che è stato mantenuto fino ad oggi. Questa strada vanta alcuni negozi di grande valore storico come il negozio di scarpe Tongshenghe, il negozio di cappelli Shengxifu, e la casa da tè Wuyutai. Potrete fare shopping e comprare dei souvenir per i vostri familiari.

Infine, abbiamo previsto per voi una visita al Palazzo d’Estate. Il Palazzo d'Estate è stato costruito per fornire un rifugio dal calore estivo agli imperatori e per creare una fuga dalla città affollata. Le origini del Palazzo d'Estate risalgono al XII secolo, prima che Pechino diventasse la capitale della Cina. Durante la dinastia Yuan, la capitale fu spostata nell'odierna Pechino, allora chiamata Khanbaliq o Dadu, e fu avviato un progetto di acquedotto per costruire quello che sarebbe poi diventato il lago Kunming. Lo scopo principale del progetto era quello di creare un approvvigionamento idrico per il palazzo. Le dinastie successive continuarono lo sviluppo del palazzo, donandogli la forma che ha oggi. Furono creati altri due laghi che, una volta uniti, divennero il Lago di Kunming che possiamo vedere oggi nel parco. Il Palazzo d'Estate è uno dei luoghi più scenografici di Pechino, nonché un capolavoro di design del paesaggio. La posizione può sembrare un po' fuori dal percorso tipico dei visitatori e il viaggio richiede del tempo, ma è comunque una visita obbligata per gli amanti della storia e della natura. Il parco offre la possibilità di noleggiare barche sul lago Kunming in estate e di cimentarsi nel pattinaggio sul lago ghiacciato in inverno.

Strada di Wangfujing
Strada di Wangfujing
Corridoio del Palazzo d'Estate
Corridoio del Palazzo d'Estate
Colazione
Pranzo
Giorno 3 Pechino
La Grande Muraglia, Via Sacra e la Tomba Ming.

Un’attività imperdibile quando si visita la Cina, e Pechino in particolare, è quella di scalare una delle meraviglie del mondo, la Grande Muraglia. Oggi vi porteremo a fare una visita a questa meraviglia della Cina (tragitto di 1.5 ore). Badaling è la sezione più rappresentativa e impressionante della Muraglia Cinese. Ha molte strutture, tra cui un cinema con schermo circolare, il Museo della Grande Muraglia, negozi e ristoranti, nonché l'accesso senza barriere per i disabili. La Grande Muraglia di Badaling incarna pienamente il ruolo strategico della difesa militare. Le mura sono state costruite su catene montuose scoscese senza interruzioni. Torri di difesa, torri di guardia, torri faro collegano le mura tra loro e si estendono fino a molto lontano. Nei tempi antichi, la Grande Muraglia di Badaling era la difesa esterna del Passo di Juyongguan.

Sulla via del ritorno, è prevista una visita alla Via Sacra e alle Tombe Ming. Prima di arrivare all'entrata principale delle tombe, si doveva passare attraverso un esteso viale, la cosiddetta Via Sacra. Si trattava di una strada di più chilometri che incuteva timore, fiancheggiata da grandi sculture di pietra, che passava attraverso vari edifici, ponti e cancelli. La Via Sacra aveva lo scopo di rendere omaggio al defunto e anche di instillare un senso di umiltà nel visitatore. Lungo la Via Sacra ci sono 18 coppie di figure di marmo allineate in antitesi, queste figure di marmo, scolpite da pietre intere, furono erette più di 500 anni fa. Il modo tradizionale di posizionare le figure di marmo come guardia d'onore davanti al mausoleo iniziò nella Dinastia Han,  simboleggiando la buona fortuna e allontanando l'influenza del male. 

La Tomba di Dingling (Tomba Ding) è l'unica scavata in questo cimitero fino ad ora. Zhu Yijun, il tredicesimo imperatore della Dinastia Ming fu sepolto insieme alle sue due imperatrici. Costruito tra il 1584 e il 1590, questo mausoleo aveva ponti, un padiglione di stele, sale e torri e annessi sul terreno. Centinaia di anni dopo, solo una torre di pietra, la Torre Luminosa, è sopravvissuta a diversi incendi. Dietro la torre si trova il palazzo sotterraneo, profondo 27 metri. I visitatori possono entrare attraverso un passaggio. Il palazzo di pietra occupa un'area di 1.195 metri quadrati e ospita cinque sale. Le porte delle sale principali sono in marmo bianco, con bei troni nella sala centrale, bare e casse funerarie nella sala posteriore. Alcuni dei preziosi articoli riportati alla luce sono esposti qui, in particolare corone, ornamenti e utensili.

Grande Muraglia Cinese di Badaling
Grande Muraglia di Badaling
Tomba Dingling
Tomba di Dingling
Colazione
Pranzo
Giorno 4 PechinoXi’an
Trasferimento da Pechino a Xi'an con il treno veloce.

La mattinata di oggi sarà a vostra disposizione per visitare il Tempio del Cielo o altri siti turistici. Se volete dei consigli di viaggio, potete chiedere alla nostra guida turistica. A mezzogiorno, la guida turistica (che parla italiano) e l’autista vi aspetteranno nella lobby dell’albergo per accompagnarvi alla stazione di Pechino. Il treno ad alta velocità, treno stimato G87 14:00/18:19 vi porterà a Xi’an. All’arrivo a Xi’an, incontrerete la guida turistica che vi accompagnerà in albergo. La serata sarà a vostra disposizione per esplorare questa antica città.

Stazione Ferroviaria Ovest di Pechino
Stazione di Pechino
Stazione Ferroviaria Nord di Xi'an
Stazione di Xi'an
Colazione
Giorno 5 Xi’an
L'Esercito di Terracotta, le Antiche Mura della Dinastia Ming e la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica.

Xi'an è stata una delle culle più importanti della civiltà cinese. Ha segnato l'inizio della famosa "Via della Seta" che collegava la Cina con l'Asia centrale e l'Impero Romano, e servì come prima capitale di una Cina unificata. Fu poi la capitale di 13 dinastie dall'XI secolo a.C. all'inizio del X secolo d.C. Chang'an, come veniva chiamata Xi’an nell'antichità, è conosciuta come la città della "Pace eterna". Situata tra fiumi e montagne al centro della fertile pianura di Guanzhong nella provincia di Shaanxi, Xi'an, è la capitale della provincia.

Oggi dopo la prima colazione, inizierete le vostre visite con l’attrazione più famosa di Xi’an: l’Esercito di Terracotta. Impiegherete circa 1 ora (42 KM) per arrivare al sito. L'Esercito di Terracotta si riferisce alle migliaia di modelli di argilla a grandezza naturale di soldati, cavalli e carri che furono depositati intorno al grande mausoleo di Shi Huangdi, primo imperatore della Cina e fondatore della Dinastia Qin, situato vicino a Lishan, nella provincia di Shaanxi, nella Cina centrale. Lo scopo dell'esercito era probabilmente quello di agire come figure di guardiani per la tomba o quello di servire il loro sovrano nella vita successiva. Il sito è stato scoperto nel 1974, e le figure realistiche dell'esercito forniscono una visione unica dell'antica guerra cinese, dalle armi alle armature, dalla meccanica dei carri alle strutture di comando. Shi Huangdi cercava disperatamente l'immortalità, e alla fine, il suo esercito di terracotta di oltre 7000 guerrieri, 600 cavalli e 100 carri gli ha dato proprio questo, o perlomeno, ha reso immortale almeno il suo nome. Il sito del mausoleo è patrimonio mondiale dell'UNESCO, anche se la tomba interna non è ancora stata riportata alla luce.

Farete una sosta lungo il percorso per pranzare.

Nel pomeriggio, rientrerete in centro città. La prima tappa del pomeriggio sarà la visita alle Antiche Mura della Dinastia Ming. Le Antiche Mura di Xi’an sono il sistema di difesa della città antica meglio conservato, più antico e più grande della Cina. Xi’an fu la capitale di tredici diverse dinastie cinesi, quindi la necessità di una struttura difensiva come la muraglia era imperativa. I visitatori rimangono sempre impressionati dalla grandezza e dalla semplice bellezza delle mura. Le Antiche Mura sono un'estensione della vecchia struttura della Dinastia Tang, come risultato della campagna di costruzione delle mura ordinata da Zhu Yuanzhang, il primo imperatore della Dinastia Ming. Dopo l'ampliamento, le mura della città raggiunsero i 12-14 metri di altezza, i 15-18 metri di spessore e i 13,7 chilometri di lunghezza, con profondi fossati che le circondano.

In seguito, visiterete la Grande Pagoda dell’Oca Selvatica, una famosa pagoda buddista nell'antica città di Xi’an. La pagoda fu costruita nel 648 d.C. dall'imperatore Tang Gaozong come atto di pietà filiale per onorare sua madre. Fu distrutta dopo la caduta della Dinastia Tang e gli edifici attuali, principalmente della Dinastia Qing, sono stati recentemente rinnovati. La Grande Pagoda dell'Oca Selvatica è considerata un simbolo della città di Xi’an. Ha una base quadrata di 5 metri e raggiunge 64,5 metri di altezza. Fu costruita per ospitare e proteggere le scritture buddiste raccolte dal monaco cinese Xuan Zang, che compì un epico viaggio di 17 anni in India per la loro raccolta, e un'uguale quantità di tempo per tradurle. Il suo viaggio è stato immortalato nel romanzo Viaggio in Occidente, una delle opere letterarie più importanti della Cina.

Esercito di Terracotta
Esercito di Terracotta
Antiche Mura della Dinastia Ming
Antiche Mura della Dinastia Ming
Colazione
Pranzo
Giorno 6 Xi’anDunhuang
Trasferimento da Xi'an a Dunhuang con il volo. Visita del Monte delle Sabbie Canore e il Lago della Luna Crescente.

Di prima mattina, la vostra guida vi accompagnerà all'aeroporto per il vostro volo per Dunhuang, volo stimato 9H8313 06:20/09:05 (circa 2,5 ore). Al vostro arrivo all'aeroporto di Dunhuang, la guida locale in inglese e l'autista verranno a prendervi per accompagnarvi al vostro hotel. Riposatevi brevemente prima di andare a visitare il Monte delle Sabbie Canore, che si trova a soli 10 km dal centro. Inizierete la visita della città a metà pomeriggio, quando non fa molto caldo e il pericolo di scottarsi è basso.

Il magico Monte delle Sabbie Canore e il Lago della Luna Crescente si trovano nella stessa area panoramica.

Il Monte delle Sabbie Canore è una catena montuosa di sabbia che si estende dalla scogliera dove si trovano le Grotte Mogao, fino alla diga Danghe a ovest. È lunga circa 40 km e larga 20 km, e ha un’altezza media di 100mt. L'altitudine più alta si trova a 1650 mt. Il Monte delle Sabbie Canore è composto da sabbie ialine di cinque colori diversi - rosso, giallo, blu, bianco e nero, e si snoda su e giù mostrando forme diverse. Alcune dune di sabbia si ergono come una piramide d'oro, alcune giacciono come la squama di un pesce, altre ondeggiano come un serpente. La più grande caratteristica del Monte delle Sabbie Canore è che la sabbia fa eco qui. Quando soffia un vento forte, si può sentire un suono forte come un ruggito creato dalle sabbie in movimento, mentre, quando soffia un vento leggero, la sabbia risuona come un dolce suono di musica orchestrale.

Il Lago della Luna Crescente è famoso per la sua forma, appunto, di luna crescente. Si trova in un'oasi circondata dalle dune di sabbia del Monte delle Sabbie Canore. Il lago è lungo quasi 100 metri da sud a nord. La larghezza maggiore è di 25 metri e la profondità maggiore è di 5 metri. Il Lago della Luna Crescente è conosciuto come la Prima Sorgente nei Deserti, perché non si è mai asciugato dalla sua origine. Era già un'attrazione famosa nella Dinastia Han (BCE 202-8). Durante la Dinastia Tang (AD 618-907), c'era un grande complesso di sale e torri sul lato del lago, ma molte di esse sono andate in rovina nelle epoche successive. Attualmente, i viaggiatori possono ammirare diverse architetture in stile Tang che rendono il paesaggio del lago molto tranquillo e rilassante. Il primo documento occidentale sul Lago della Luna Crescente è il libro The Gobi Desert scritto da Mildred Cable e Francesca French. Mentre viaggiavano nella regione di Dunhuang, visitarono il Lago della Luna Crescente, e registrarono nei loro diari di viaggio: "Tutto intorno a noi, vedemmo livelli su livelli di alte colline di sabbia, facendoci credere che la nostra ricerca fosse una bugia, ma quando, con un ultimo sforzo disperato, ci issammo sopra l'ultima cresta e guardammo giù su ciò che si stagliava oltre, vedemmo il lago sottostante, e la sua bellezza era incantevole."

Lago della Luna Crescente
Monte delle Sabbie CanoreMonte delle Sabbie Canore
Colazione
Pranzo
Giorno 7 DunhuangTurpan
Le Grotte di Mogao e trasferimento da Dunhuang a Turpan in treno veloce.

Dopo la prima colazione in albergo, mezza giornata sarà dedicata alla visita delle Grotte di Mogao. Le Grotte di Mogao sono famose con il nome di "Louvre d'Oriente", grazie alle sue squisite pitture murali e alle sue statue. Ci sono 492 grotte in cui circa 45000 metri quadrati di pitture murali e 2100 statue dipinte a colori da cui è possibile tracciare lo sviluppo dell'arte cinese nel corso di 1600 anni da una dinastia all'altra, perché ogni dinastia ha costruito le proprie grotte per registrare le proprie caratteristiche. Ci sono circa 40 grotte comuni aperte al pubblico. Nella zona turistica, sarete divisi in gruppi guidati da diverse guide turistiche che vi accompagneranno a visitare le grotte (di solito 7-8 grotte nel periodo aprile-novembre e 12 grotte nel periodo dicembre-marzo). Dopo di che, se volete visitare altre grotte, potete farlo da soli o seguendo altre guide turistiche. Inoltre, ci sono 10 grotte speciali (con costi aggiuntivi) disponibili nel caso voleste approfondire la vostra visita .

In tempo utile, verrete accompagnati alla stazione ferroviaria di Liuyuan per prendere il treno veloce per Turpan, treno stimato D55 15:27/18:48. Attualmente, ci sono 4 treni ad alta velocità che vanno dalla stazione ferroviaria di Liuyuan Sud a Turpan. Ci vogliono solo circa 3.5 ore per arrivare a Turpan. All'arrivo alla stazione ferroviaria di Turpan Nord, sarete accolti dalla vostra guida turistica locale e trasferiti al vostro hotel in città. Il resto della giornata sarà a vostra disposizione.

Grotte di Mogao
Grotte di Mogao
Città di Turpan
Città di Turpan
Colazione
Giorno 8 Turpan
Il progetto Sistema di Karez, l'Antica Città di Jiaohe, il Minareto Emin e la Valle dell'Uva.

Oggi esplorerete la "Terra del Fuoco", ovvero Turpan, famosa per i suoi meloni e i suoi vigneti.

La prima attrazione di oggi è il brillante progetto Sistema di Karez, uno speciale tipo di sistema d'irrigazione composto da pozzi verticali, canali sotterranei, canali di terra e stagni d'acqua. I pozzi scavati verticalmente sono collegati insieme per incanalare l'acqua che si accumula durante la stagione delle piogge estive, o durante lo scioglimento della neve sulle montagne della catena di Tianshan, e indirizzarla verso i terreni agricoli desiderati.

Dopo la visita del Sistema di Karez, si passerà alla visita di un'altra famosa reliquia, l'Antica Città di Jiaohe,  capitale dell'ex Stato Cheshi. È rinomata come "la rovina perfetta della costruzione di terra" perché è stata ben conservata per quasi duemila anni grazie alle condizioni naturali di siccità e di scarsità di precipitazioni. Servita come una grande fortezza con un grande valore di posizioni difensive, la città è situata in un luogo elevato, affrontando le scogliere in tutte le direzioni, e offre una vista completa e dominante. Le porte sono state costruite sulle scogliere dei lati est, ovest e sud. Tre sezioni compongono la città. Il quartiere delle abitazioni è diviso in regioni orientali e occidentali da una strada lunga 350 metri e larga 10 metri da sud a nord. Un tempio grandioso si trova all'estremità nord della strada. La sezione settentrionale, che si estende su 90.000 metri quadrati, si concentra intorno a questo tempio dove i luoghi degni di visita sono gruppi di stupa. Potrete trovare una varietà di laboratori artigianali sparsi nel quartiere residenziale. Muri spessi e alti sono in piedi a piombo su entrambi i lati della strada senza porte e finestre. Queste strade incrociate e aggrovigliate, come lo stile delle città dell'antica Cina, implicano che la città è stata ricostruita completamente durante la Dinastia Tang e difficilmente si trovano segni lasciati prima della ricostruzione.

La prossima attività di oggi è la visita al Minareto Emin. Si tratta di un'elegante e innovativa pagoda islamica costruita dal duca Emin Hezhuo per esprimere la sua devozione ad Allah. Il Minareto di Emin ha l'aspetto di un punteruolo ed è alto 44 metri. Nelle vicinanze, c'è una moschea finemente ornata.

Infine, vi dirigerete verso il piacevole fresco della Valle dell'Uva, dove potrete anche assaggiare della deliziosa uva e altri frutti. Visitando la Valle dell'Uva, non si può non provare il famosissimo Tashgar Emerald, una delle varietà di uva più dolci. Particolarmente popolari sono l'uva passa di Turpan e i famosi vini uiguri fatti in casa, che si possono gustare nei ristoranti e nei caffè tradizionali. Inoltre, ogni agosto i vigneti ospitano una festa dell'uva. In quel periodo, c'è un'atmosfera di gioia e divertimento: non solo si possono gustare le migliori varietà di uva, ma anche partecipare alle tradizionali feste uigure.

Verrete poi accompagnati a Turpan per la vostra sistemazione.

Antica Città di Jiaohe
Antica Città di Jiaohe
Valle dell'Uva
Valle dell'Uva
Colazione
Pranzo
Giorno 9 TurpanUrumqi
Le Grotte dei Mille Buddha Bezeklik e le Montagne Fiammeggianti. Trasferimento da Turpan ad Urumqi in auto privata.

Dopo la colazione, andrete a visitare le Grotte dei Mille Buddha Bezeklik, un complesso di grotte buddiste risalenti al V-XIV secolo tra le città di Turpan e Shanshan (Loulan). Si trovano su una scogliera ai piedi delle Montagne Fiammeggianti, a 45 km dalla città di Turpan. Una volta c'erano 83 grotte qui, ora ne sono sopravvissute 57. Il suo punto forte sono circa 40 grandi pitture murali che coprono più di 1.200 metri quadrati e che hanno temi diversi. Tra tutte le grotte, le n. 17 e 18 sono le più antiche costruite durante le successive dinastie del Nord e del Sud (420-589). La n. 20 ospita il ritratto del re e della regina del regno di Gaochang, mentre la grotta n. 33 ha al suo interno il dipinto del Buddha e dei suoi discepoli. La n. 38 mostra una scena di vita quotidiana dell'antico Manicheo.

Successivamente, è prevista una visita alle Montagne Fiammeggianti. Al tramonto, quando le montagne sono dipinte con i colori del sole calante, i loro pendii assomigliano a delle fiamme, che la rendono quasi una montagna fluttuante. Le montagne stesse si sono formate 50 milioni di anni fa. Prima della comparsa del primo uomo, le Montagne Fiammeggianti erano vulcani attivi. Nel giro di pochi milioni di anni, la lava, scendendo, formò una sorta di burroni che aggiunsero alle montagne l'attuale colore giallo-arancio. Le Montagne Fiammeggianti sono associate alle voci e alle leggende più insolite e misteriose. Una delle leggende Uygur dice che un drago malvagio sanguinante, una volta ucciso in questo luogo, si trasformò nelle Montagne Fiammeggianti. Molti viaggiatori hanno spesso detto che la forma delle montagne assomiglia davvero a un drago rigido e immobile.

Dopo la visita, vi dirigerete per circa 3 ore fino a Urumqi, il Capoluogo della Regione Autonoma dello Xinjiang Uyghur. Pernotterete ad Urumqi.

Grotte dei Mille Buddha Bezeklik
Grotte dei Mille Buddha Bezeklik
Montagne Fiammeggianti
Montagne Fiammeggianti
Colazione
Pranzo
Giorno 10 UrumqiShanghai
Il Lago Celeste e trasferimento con il volo verso Shanghai.

La prima visita di oggi sarà al bellissimo Lago Celeste. Il Lago Celeste (Tianchi) è un lago blu chiaro situato sul lato nord dei monti Bogda Shan nella catena dei Tian Shan. A 1.907 mt sul livello del mare, il Lago Celeste è circondato da cime frastagliate, la più alta delle quali è il Picco Bogda (5.445 mt). In estate, il lago è circondato da fiori e le cime circostanti sono tutte ben visibili. Al Lago Celeste è stato dato il più alto punteggio possibile dall'Associazione Nazionale Cinese del Turismo, rendendolo uno dei luoghi più belli della Cina. Nelle antiche leggende, questo luogo era il paese delle fate, dove viveva la Regina Celeste. È il miglior resort estivo di tutto lo Xinjiang. Durante una crociera in barca, si possono ammirare viste pittoresche mozzafiato dei riflessi delle montagne sul lago, e delle piante fiorenti intorno al lago. (La crociera sul lago non è disponibile in inverno).

In seguito, sarete trasferiti all’aeroporto di Urumqi per prendere il vostro volo per Shanghai, volo stimato MU5596 21:00/01:50+1. Una volta arrivati a Shanghai verrete accompagnati al vostro albergo.

Lago Celeste
Lago Celeste
Shanghai di Notte
Shanghai di Notte
Colazione
Giorno 11 Shanghai
Il Giardino di Yuyuan, il Tempio del Dio della Città, il Tempio Longhua e il Bund di Shanghai.

In mattinata, la nostra guida professionale e l’autista vi porteranno a vedere il Giardino di Yuyuan (chiuso ogni lunedì), un giardino classico cinese piacevole e ben tenuto, anche se non proprio il più bello del suo genere, come vorrebbero far credere i sostenitori locali. Sopportando l'onere di essere il giardino classico più completo della Shanghai urbana e quindi un must-see per ogni turista, questo giardino sovraesposto trabocca quotidianamente di orde di visitatori, e non è più il paradiso che era una volta. Costruito tra il 1559 e il 1577 dal funzionario locale Pan Yunduan come tenuta privata per suo padre, Yu Yuan (che significa "Giardino della Pace e del Comfort") è un labirinto di padiglioni della Dinastia Ming, con elaborate rocce, ponti ad arco e stagni per pesci rossi, il tutto circondato da un ondulato muro a forma di drago. Pur occupando solo 2 ettari, appare comunque abbastanza ampio, con uno spazio sufficiente ad ospitare 30 padiglioni.

Usciti dal Giardino di Yuyuan, andrete a visitare il Tempio del Dio della Città. Ogni città cinese un tempo aveva il suo Tempio del Dio della Città, il santuario centrale per il culto taoista. Quello di Shanghai risale al 1403, quando il funzionario locale Qin Yubo, che era stato designato postumo come dio patrono di Shanghai dall'imperatore Hongwu della Dinastia Ming (1328-98), fu finalmente onorato con il suo tempio, anche se non prese il suo nome attuale fino al 1929. Durante la rivoluzione culturale (1966-76), il tempio, che era cresciuto fino a diventare quasi più un mercato, fu distrutto. All'inizio degli anni '90, il tempio e l'area del bazar circostante, che circondava parte del  Giardino Yuyuan, furono ampiamente restaurati per diventare un unico grande complesso dedicato al dio del commercio. Il cortile principale del tempio è solitamente pieno di fedeli che pregano davanti alle statue di Huo Guang (un eroe militare locale) nella sala anteriore, e del dio della città sul retro.

Dopo pranzo, vi dirigerete per circa mezz’ora verso il Tempio Longhua. Tutti sanno che la Cina è piena di templi. Ci sono templi buddisti, templi taoisti, templi confuciani. Ad un occhio inesperto, la maggior parte di essi sembrano uguali, ma in realtà non lo sono. Il più grande tempio buddista di Shanghai, il Tempio Longhua, ha una storia notevole. Questo tempio era un luogo grandioso, ma fu distrutto dalla guerra e dovette essere ricostruito nel 977 d.C. durante la Dinastia Song del Nord. Alcuni sostengono che questa sia la data in cui il tempio fu originariamente costruito, ma nessuno lo sa con certezza. Successivi restauri avvennero sotto gli imperatori Tongzhi e Guangxu nell'ultima dinastia cinese, la dinastia Qing. Infine, un complesso restauro fu intrapreso nel 1954. Durante tutte queste ristrutturazioni, il tempio ha mantenuto il suo design architettonico della Dinastia Song. Oltre alla pagoda, il tempio contiene quattro sale principali, tutte dedicate al Buddha Maitreya. Vicino all'entrata del tempio c'è un campanile, la cui campana di bronzo di 3,3 tonnellate viene suonata 108 volte ogni anno per portare fortuna al mondo. Intorno al tempio c'è un ampio giardino, che contiene bellissimi fiori di pesco che fioriscono ogni marzo. Il giardino fa ora parte del vicino cimitero dei martiri di Longhua.

Infine, visiterete il Bund di Shanghai. Il Bund è piacevole per passeggiare a qualsiasi ora, ma è spesso affollato di turisti e venditori di snack e souvenir. La mattina presto si vedono praticanti di tai chi e anziani ballerini di liscio ancora in forze. Il momento migliore per visitarlo evitando la folla è la mattina presto o a metà mattina nei giorni feriali . Se possibile, cercate di tornare qui di sera, quando gli edifici del Bund sono tutti illuminati e regalano uno spettacolo meraviglioso. I punti salienti del Bund sono senza dubbio gli edifici di epoca coloniale che fiancheggiano il lato ovest di Zhongshan Dong Yi Lu, tra i quali spiccano l'ex consolato britannico, la Casa Doganale, l'ex Banca di Hong Kong e Shanghai, l'ex Club di Shanghai (ora l’Hotel Waldorf Astoria) e l’Hotel Fairmont Peace.

Tempio del Dio della Città
Tempio del Dio della Città
Tempio Longhua
Tempio Longhua
Colazione
Pranzo
Giorno 12 ShanghaiItalia
La Nuova Area Lujiazui e trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro al vostro paese.

Prima del trasferimento all’aeroporto, è prevista una sosta fotografica nella Nuova Area Lujiazui. Situata sul lato orientale del Fiume Huangpu, Lujiazui, all'interno della Nuova Area di Pudong, è lo sfarzoso distretto finanziario e il centro commerciale di Shanghai, ed è la casa degli abbaglianti, moderni grattacieli che danno alla città il suo distinto skyline. Dalla sua creazione negli anni '90, la Nuova Area di Pudong è rapidamente esplosa in uno dei quartieri più trafficati e prosperi del mondo. Mentre le molte torri iconiche di Lujiazui sono perfette per scattare delle belle foto, non ci sono molte attività turistiche in questo quartiere, dato che è in gran parte un distretto commerciale. Detto questo, anche se siete solo di passaggio, è davvero uno spettacolo da vedere. Prima di tutto vedrete la Torre della Perla Orientale. Completata nel 1994, la Torre della Perla Orientale è stata la struttura più alta della Cina fino al 2007, ed è ancora oggi uno splendido esempio di architettura moderna. Vedrete poi la Torre di Shanghai, il secondo edificio più alto del mondo e il più alto della Cina (dal 2018), e il Centro Finanziario Mondiale di Shanghai, un altro grattacielo altissimo situato nel quartiere Pudong di Shanghai, che si trova a 492 metri di altezza ed è attualmente il secondo edificio più alto della città. Infine, vedrete la Torre di Jinmao che ospita l'hotel Grand Hyatt, e il bar Cloud 9, che occupa l'87° piano dell'hotel.

Proseguirete poi per l’aeroporto. La nostra guida vi aiuterà con il check-in per il vostro volo intercontinentale di rientro.

Nuova Area Lujiazui
Nuova Area Lujiazui
Partenza da Shanghai
Partenza da Shanghai
Colazione
Fine dei Servizi
Mappa Tour

pechino-xian-dunhuang-turpan-urumqi-shanghai-11-notti-12-giorni

Albergo
Città Elenco Hotel a 5 Stelle Elenco Hotel a 4 Stelle
Pechino Sunworld Dynasty Hotel Beijing Wangfujing Sunworld Hotel Wangfujing
Xi'an Tianyu Gloria Grand Hotel Xi'an Titan Jincheng Art Hotel
Dunhuang Wan Sheng International Hotel Gansu Dunhuang Hotel
Turpan Mercure Hotel Turpan Downtown Mercure Hotel Turpan Downtown
Urumqi Grand Mercure Urumqi Hualing Tumaris Hotel
Shanghai Hua Ting Hotel And Towers Ambassador Hotel
Quotazione
Il prezzo del tour è basato su per persona e in USD

Note:

Per il tuo bambino o neonato, contattaci per un prezzo scontato.


Inclusione nei prezzi:

Esclusione dai prezzi:

Personalizza il Tuo Tour
Qualsiasi sezione del pacchetto turistico può essere fatta su misura dal nostro consulente professionale e amichevole.
Personalizza Ora
Question & Answer
0 Question
Empty Question
More questions & answers
Hai domande?
Articoli con * sono obbligatori
Prezzo da
5478 USD
QUICK ENQUIRY

Modulo Richiesta

Articoli con * sono obbligatori
Hai domande?
Articoli con * sono obbligatori
Facebook
Twitter
Pinterest
Mail
Richiesta
Condividi
Viaggio in Cina, la migliore guida e consigli di un esperto di viaggi